CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il grande cuore di Paolini: niente corse per il dolore dell’amico

Più informazioni su

Il ciclista comasco in questi giorni ha disdetto ogni impegno agonistico per stare vicino a Paolo Bettini che ha perso il fratello in modo tragico. Luca rivela:"Io ci sono passato prima di lui, so cosa vuol dire…". Disdetto ogni impegno. Niente Coppa Sabatini oggi a Peccioli (Pisa) in segno di rispetto verso il dolore dell'amico ed ex compagno di squadra Paolo Bettini, colpito l'altro giorno dalla morte improvvisa del fratello in un incidente stradale a Cecina (Livorno). E così Luca Paolini, da sempre molto legato a Bettini (è stato uno dei principali artefici della recente vittoria ai mondiali di Salisburgo del "Grillo" toscano ndr), ha lasciato tutto e si è precipitato da Paolo. Per stargli vicino, per aiutarlo nel tragico momento, per un pò di conforto necessario per venire fuori da una situazione simile. Oggi Luca non correrà a Peccioli, come pure Bettini e tutta la sua squadra, la Quick Step. Forse torneranno sabato nel Giro dell'Emilia, di sicuro ci saranno tra una settimana al Lombardia, presentato ieri in città.

Luca Paolini è un ragazzo molto sensibile. La decisione di correre a Pisa dall'amico Paolo è anche una conseguenza di quanto è accaduto a lui due anni fa: il cognato Marco, anche lui ciclista dilettante, era morto all'improvviso mentre era al bar con gli amici. Un dolore troppo grande da poter essere spiegato. "Io so cosa si prova – ha spiegato Luca – perchè ci sono già passato".

Più informazioni su