CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La ricetta di Falsettini: “Piedi per terra, grande umiltà e lavoro”

Più informazioni su

Il magnifico lunedì del tecnico azzurro dopo la bellissima vittoria del Como ieri a Seregno. Il mister è felice per quanto fatto fino a oggi e allerta la truppa: "Siete grandi ma siamo solo alla terza partita."

  Un magnifico lunedì. E’ quello di un tecnico felice e soddisfatto per il lavoro della sua squadra. Prudente ma lucido sulla grandezza del lavoro svolto ieri dai suoi in campo. Il 3 a 2 ottenuto dal Como sul campo di Seregno (vedi precedente lancio) non è solo un buon esito ma uno di quegli episodi che sa di epico. Di momento unico e irripetibile. Una rimonta meravigliosa costruita in soli 15 minuti di gioco. Per mister Falsettini è un magnifico lunedì.

Mister, cose che non si vedono tutti i giorni…” E’ stata una partita davvero ben giocata. Non ci siamo mai demoralizzati i ragazzi sono stati bravi a non abbassare mai la testa. Già nel primo tempo, nonostante fossimo in svantaggio di un gol, avevamo costruito almeno quattro o cinque palle limpide. Sul 2 a 0 qualsiasi squadra si sarebbe seduta e invece i ragazzi hanno reagito alla grande e hanno vinto questa partita molto, ma molto meritatamente.”

Un inizio non positivo. Il vantaggio del Seregno dopo soli 6 minuti e i suoi ragazzi che non sembravano in grado di costruire il gioco…”Diciamo anche che il giocatore del Seregno(Moretti, ndr) ha pescato un clamoroso jolly con un tiro da quaranta metri che probabilmente non farà mai più. Quello forse ha creato un po’ di confusione ma ci siamo ripresi subito. Non abbiamo concesso palle facili”

Un gruppo in crescita “Si, siamo solo alla terza partita ed è chiaro che un risultato come quello di ieri è clamoroso. Vuol dire che la squadra crede in quello che fa. Tanti giocatori nuovi, staff tecnico nuovo. Ci stiamo conoscendo e i risultati aiutano”

Anche i giovani sembrano dare ottima prova di sé. Vedi Carrafiello e Greco “Direi che il vivaio è sempre stato un fiore all’occhiello di questa società. Negli ultimi anni ci sono stati problemi che hanno diminuito un po’ questa situazione ma i ragazzi rimasti sono tutti validi, in crescita e con grande personalità. Ieri hanno giocato senza esitazione davanti a 700 tifosi..”

Sgrò, Terraneo, Bernardi. Il mercato si è rivelato vincente “Si, sono giocatori di grande esperienza e che hanno ancora grande voglia di giocare. Ieri Sgrò, che ha giocato dieci anni tra serie A e B, mi dicevaa negli spogliatoi che ne vale ancora la pena. Sudare e fare fatica in settimana per poi arrivare al 90mo e prendersi soddisfazioni come quella di ieri."

Oggi sta bene, insomma
“E’ stata un emozione, una soddisfazione incredibile. Però siamo solo alla terza partita. Dobbiamo continuare. Abbiamo giocatori come Bernardi che sta recuperando dopo un anno di inattività ieri ha giocato una mezz’ora splendida. Siamo sulla buona strada. Piedi per terra, grande umità e continuiamo a lavorare”.

Più informazioni su