CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Castelnuovo spinge i compagni:”A Seregno per vincere ancora”

Più informazioni su

Il giovane centrocampista del Como non ci sarà neppure domani per infortunio. Ma garantisce che presto tornerà in forma:"Da settimana prossima ci sono pure io. Certo, il nuovo modulo del mister mi penalizza un pò. Ma non mi arrendo…".

Tra infortunio e un modulo di gioco diverso dallo scorso anno, per lui la stagione non si è aperta nel migliore dei modi. Ma non molla ed è sempre entusiasta di giocare nel suo Como. Fabrizio Castelnuovo non sarà in campo domani nella trasferta contro Seregno ma, entro un paio di giorni, conta di tornare al 100% della forma. “Sto bene – spiega – e sto migliorando. Ho ripreso a correre, domani non credo di farcela. Ma da martedì non ci saranno problemi”. L’infortunio ti ha spaventato? “Si, mi sono spaventato davvero. Il contrasto è stato davvero violento e il ginocchio ginocchio si è girato. Poi il dottore mi ha tranquillizzato, per fortuna…” Cosa dici della partita di domani? “Il Seregno lo abbiamo già incontrato in Coppa Italia. Noi siamo pronti arriviamo da due vittorie, il morale è alto ed è una squadra che conosciamo. Poi il mister sa bene cosa fare…” La vedi dura? “Dura come tutte le partite. L’abbiamo imparato lo scorso anno anche le squadre di bassa classificasono insidiose, nessuno può essere sottovalutato. Ci prepariamo bene.” Cosa è cambiato dall’anno scorso? “Non voglio ripetere ciò che sappiamo. Ma la questione è sempre quella. Siamo partiti tardi la passata stagione. Bisogna ricordarsi che una settimana prima del debutto con Renate eravamo in sei. I giocatori come Robbiati sono arrivati dopo.” Prima Gattuso ora Falsettini …“Non è questione di differenze. Il gruppo, sempre lo scorso anno, si è compattato a dicembre ed è stato molto unito, come quest’anno. Poi di problemi, al di la del campo, ce ne sono stati, ad esempio quando la società ha mandato mandato via Piro. Dall punto di vista tecnico, è ovvio, ogni allenatore vede il calcio a suo modo Ti senti più motivato? “Beh, sai…adesso sto giocando meno. Tra la panchina al debutto e l’infortunio poi…Inoltre il modulo del mister mi penalizza un po’” Temi di essere penalizzato? “Si, giocherò meno. Il mister mi sta provando come mezza punta. Ci sto provando con tutta la forza, ma il mio ruolo naturale è l’esterno di centrocampo  Che clima c’è a Orsenigo? “Va tutto bene. L’atmosfera, quando si vince, è sempre bella. . Ci hanno spostati sul campo del settore giovanile. Il nostro lo stanno restaurando il presidente ci tiene parecchio a questi lavori, ci vorranno credo tre settimane prima di vederlo a posto". 

Più informazioni su