CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como parte con tanta voglia di stupire: oggi subito in campo

Più informazioni su

Calorosa accoglienza della formazione azzurra da parte dei tifosi stamane allo stadio. Poi all'Hotel Palace la presentazione ufficiale. L'entusiasmo del presidente Angiuoni, il realismo di Cappelletti e l'emozione di Falsettini. La voglia di fare bene e di stupire è tanta. Il Como riparte con un solo proclama ai suoi tifosi:"Fare il massimo e dare il 100% in campo. Sia in serie D che eventualmente in C2". Lo hanno detto tutti questa mattina al raduno della squadra allo stadio Sinigaglia: dai nuovi arrivati ai "vecchi", dall'entusiasta presidente Angiuoni al più realista direttore sportivo Gigi Cappelletti. ED anche mister Falsettini, pur non nascondendo l'emozione di essere a Como, non ha nascosto che quest'anno si può fare bene.

La squadra di base c'è anche se mancano ancora elementi, sia per la D che per il torneo superiore. "Ora dobbiamo fare gruppo, in questi giorni di ritiro", come ha aggiunto ancora il neo allenatore Falsettini. Ed il lavoro del tecnico inizierà già oggi pomeriggio alle 16: primo allenamento sotto il sole cocente allo stadio Sinigaglia. Lavoro anche domattina, poi i giocatori saranno lasciati liberi per qualche ora. Lunedì mattina la partenza per il ritiro di Chiavenna.

Tra i nuovi grandi applausi per Marco Sgro ed Emanuele Terraneo. Ma anche il giovane difensore Ortelli, menaggino, ha avuto tanti incoraggiamenti dai tifosi. In tutti la consapevolezza di partire con una società finalmente assestata e che vuole fare bene. Unico assenti il portiere Sampietro – che ha perso l'aereo e rientrerà dalle vacanze domani – e Gavazzi, recentemente operato. "Ma noi su di lui contiamo molto, lo aspettiamo" ha precisato il "Ds" Cappelletti.

Più informazioni su