CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Lasciatemi lavorare, devo trovare un nuovo proprietario…”

Più informazioni su

Francesco Pallone, amministratore unico del Como, non nasconde alla redazione le difficoltà del momento. Presto forse un consulente per aiutarlo in queste settimane calde in arrivo.

“Ho ben presente tutte le scadenze cui andiamo incontro. Ma adesso è prioritario trovare una proprietà per il CalcioComo. Lasciatemi lavorare.” E’ determinato Francesco Pallone, amministratore unico del club di via Sinigaglia. In questi giorni è difficile parlare di novità la fase di transizione continua senza che giungano segnali. Il manager azzurro sta lavorando – vedi precedenti lanci – su due fronti. Il primo lo vede alla ricerca di nuovi possibili acquirenti dopo il fallimento della trattativa fra la proprietà uscente, la famiglia Barzaghi, e Enzo Angiuoni. Il secondo, come lo stesso Pallone ha anticipato a CiaoComo pochi giorni fa, è la ricerca di esperti di calcio e questioni sportive che possano aiutarlo a stilare un progetto per il futuro del Club. “Nei prossimi giorni approfondiremo tutti questi aspetti – continua il manager – ma adesso non vi è nulla di nuovo. Attendiamo ancora di capire come, e se, qualcuno si farà vivo per prendere il club”. 

Sul fronte delle consulenze si dice che abbiate già individuato un possibile candidato…
 “Si, una figura di riferimento, di alto profilo professionale che dia una mano a me per sviluppare strategie eventuali di cessione o su altri piani…” 

Un esperto di calcio…
 “Si certo. Ma anche di questioni più ampie” 

E’ un comasco, si dice…
 “Esattamente. Avremo modo di contattarlo in questi giorni. Al momento è fuori città” 

Nei prossimi giorni lo ufficializzerete se dovesse accettare?
 “Certo” 

Intanto che lavorate si avvicinano scandenze non di secondo piano. Iscrizione, affiliazione, ripescaggio e riammissione…
 “E’ chiaro che come amministratore sto facendo le mie valutazioni quindi sono cose che non mi sfuggono. Voglio rassicurare tutti. Chiaramente l’aspetto legato alla proprietà è quello preminente”

 
Però i tifosi si chiedono se ci sarà l’iscrizione… “E’ una domanda che mi faccio anche io. Che si fanno tutti. Io posso dire che sto abbracciando tutte le questioni del Como, a 360°. Fatemi lavorare nei prossimi giorni e poi vedremo. E’ chiaro che dare un’identità alla proprietà è la cosa più importante, prioritaria. Alla fine ci iscriveremo, ma è sostanziale avere un acquirente”.

Più informazioni su