CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un solo comasco al Giro: Trentin vuole tornare a stupire

Più informazioni su

Il ciclista di Grandate oggi al via dal Belgio: sarà una "spalla" valida per il compagno di squadra Simoni. Ma vuole prendersi anche qualche soddisfazione. Anche un'azienda lariana sulla maglia di Rujano. Non ci saranno Paolini, nè Grillo. Ma neppure altri professionisti lariani meno famosi. Il ciclismo comasco punta tutto su Guido Trentin, il 30enne di Grandate che quest'anno gareggia con la Saunier Duval di Gibo Simoni. E Trentin, che vuole tornare a stupire come al Tour del 2002, sarà una validissima spalla del trentino per la classifica finale. Anche se lo stesso ragazzone di Grandate vuole cercare di togliersi qualche soddisfazione personale. Magari una tappa, di quelle "toste", oppure qualche classifica parziale. Sa che è la sua grande occasione per tornare in alto e non la vuole sprecare. E' anche l'unico lariano presente viste le assenze di Paolini e Grillo.
Trentin vuole cercare di non perdere contatto dalla vetta già dalla crono di oggi a Seraing che assegnerà la prima maglia rosa. Ma il suo terreno sono le salite e quest'anno ce ne sono in gran quantità. L'ultima tappa (domenica 28 maggio) partirà dal Ghisallo dove verrà inaugurato il Nuseo del ciclismo.

Oltre a Trentin, però, un pò di Como c'è in questo Giro d'Italia del 2006: l'azienda Kiian, che produce serigrafia digitale per il mercato tessile, comparirà come sponsor "secondario" sulla maglia di uno dei favoriti al successo finale, il venezuelano Josè Rujano. Oltre allo sponsor principe, la Selle Italia, ci sarà appunto la Kiian del gruppo Manoukian.

Più informazioni su