CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Non serve neppure il tridente: il Como scivola ancora

Più informazioni su

Nonostante lo schieramento offensivo deciso da Gattuso, azzurri ko oggi sul netro di Chiari contro una tonica Olginatese. Doppietta di Donghi per i lecchesi, accorcia le distanze a tempo scaduto Shala. Non serve il tridente. E neppure la tanto sbandierata voglia di riscatto annunciata in settimana. Il Como scivola ancora, secondo ko consecutivo dopo la scivolata di sette giorni fa con il Caravaggio. Ne approfitta anche la tonica Olginatese che, con una gara buona, si è portata a casa tre punti importanti: 2-1 il finale. Como subito in affanno, fin dai primi minuti. Non è servito lo schieramento offensivo annunciato da Gattuso per far cambiare il volto alla gara, disputata sul campo neutro di Chiaro per ragioni di ordine pubblico. Olginatese in vantaggio al 19 con un gol di Donghi. Azzurri mai veramente pericolosi per il resto della partita. E così lo stesso Donghi ha raddoppiato a tempo quasi scaduto (89). Il Como ha accorciato le distanze – rete della bandiera – con l'albanese Shala al 93' Troppo tardi per pensare ad una reazione. E così ecco il secondo ko consecutivo che interrompe bruscamente il buon momento vissuto fino a domenica scorsa.

Per fortuna, però, non cambia molto in classifica. Le dirette concorrenti per i play-off non vanno avanti e così gli azzurri restano al quarto posto a quota 51. Davanti comanda sempre la Nuorese, oggi corsara sul terreno della Tritium (0-3 il finale). Secondo il Palazzolo (a quota 66) che ha espugnato il terreno di Alghero. Poi Tritium (56) e Como a 51. Il Fanfulla resta a 50, superato oggi dal Cenate Bergamo per 2-0. Il Seregno, sesto, è fermo a 46 dopo il parei casalingo imposto nel pomeriggio dall'Oggiono (1-1).

Più informazioni su