CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tra ragione e sragione dialoghi di musica e filosofia “A due voci”

Più informazioni su

 

Parte oggi, venerdi 10 ottobre, la quarta edizione di A due voci – dialoghi di musica e filosofia che quest’anno sarà dedicata al tema ragione e sragione. L’iniziativa è organizzata dalla Casa della musica e dall’Università popolare di musica di Como con il sostegno dell’Assessorato alla cultura del Comune di Como.

Cinque giorni, 10 tra incontri e concerti nelle due sedi della Pinacoteca Civica in via Diaz e il Museo Giovio in piazza Medaglie d’Oro, questo il programma della rassegna curata da Bruno Dal Bon e Roberto Sala.

Il bicentenario del compositore Francesco Pasquale Ricci (Como 1732 – 1817), di cui si celebrano quest’anno i duecento anni dalla morte, ha indotto gli organizzatori della rassegna a guardare al XVIII secolo: l’età dei lumi, della ragione con i suoi paradigmi classificatori. Circoscrivendo il proprio spazio, la ragione illuminista evoca la sragione dello spazio esterno, quello della follia, luogo del caos. L’Illuminismo toglie la follia dall’indistinto e confuso spazio della sragione e la isola e nell’isolare la follia, e dunque nel renderla socialmente riconoscibile, la ragione detta anche le condizioni dell’espressività stessa della follia.

E’ a questa ineliminabile specularità di ragione e sragione che la rassegna A due voci di quest’anno cerca di guardare, provando a riconoscere nelle pieghe della razionalità quegli aspetti di follia, talvolta patologici, altre volte creativi, che il linguaggio filosofico e l’espressione musicale riescono ad evocare nelle loro prassi.

Programma completo

A due voci

 www.aduevoci.org.

Più informazioni su