CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gran gala lirico, quanta emozione al Casinò:

Ha ormai il diritto di annoverarsi nella tradizione del Casinò di Campione d’Italia il Gran gala lirico – sabato 14 ottobre, dopo la cena di gala alle 20 – che nel Salone delle feste della casa da gioco vanta un esclusivo rango di spettacolo e cultura. Ne sarà anima il tenore Ottavio Palmieri, depositario dell’alto livello della serata di cui sarà egli stesso interprete insieme con l’Orchestra filarmonica italiana diretta da Daniele Agiman .

Un insieme di riconosciuto valore che sul palcoscenico del Casinò ha già riscosso il più emozionato consenso: se ne prevede una replica calorosa con la varietà del programma che, oltre ad alcuni brani operistici orchestrali (gli intermezzi di ”L’amico Fritz” e di “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni e i preludi al primo e al quarto atto di “Carmen” di Georges Bizet) confida nella voce di Palmieri il “Lamento di Federico” (da “L’Arlesiana” di Francesco Cilea), “E lucevan le stelle” (da “Tosca” di Giacomo Puccini), “Addio alla mamma” (da “Cavalleria rusticana”) e l’ineffabile romanza “Nessun dorma” (da “Turandot” di Puccini), nonché un paio di celeberrime canzoni del repertorio lirico italiano, ”Non ti scordar di me” e “L’alba separa dalla luce l’ombra” (fermo restando che Palmieri non si sottrarrà certo al bis: da attendersi c’è quantomeno un classico come “O sole mio”).

Insomma, una proposta che i cultori della lirica apprezzeranno per qualità e timbro di voci e strumenti e che riscalderà il cuore di ciascuno degli ospiti del Salone delle feste in una serata di cui perdurerà il ricordo.

Per le prenotazioni telefonare al numero + 41 91 640 11 11 (numero verde + 800 800 77 700).