CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Viadotto dei Lavatoi, sempre code per l’ingresso. Ma poi arriva il miglioramento….. fotogallery

Anche stamane la stessa scena: disagi per chi arriva dalla Oltrecolle e dalla Canturina. Molti automobilisti si fermano per entrare.

D’accordo, forse non è il sistema migliore per fermare pullman e tir, ma forse qualcosa ce la mettono pure gli automobilisti. Fatto sta che da settimane – anche stamane puntuale conferma con tanto di foto dei nostri lettori – ecco i disagi al viadotto dei lavatoi di Camerlata. Lunghe code sia sulla Oltrecolle che sulla Canturina per l’accesso, regolato (solo per le auto) da appositi new jersey che di fatto creano un imbuco nel quale non è facile entrare. Ad aggravare la situazione il fatto – segnalato da tanti nostri lettori in varie mail – che molti automobilisti non sono proprio veloci nel fare questa manovra. Tanti si fermano proprio per il timore di andare a toccare l’auto contro le barriere allestite. E così è facile capire il perchè dei disagi. Nelle ore di punta della giornata vengono messo maggiormente in evidenza con colonne quasi esasperanti.

 

Ma da quanto si è appreso dal Comune, al momento non si cambia nulla. L’installazione di altre barriere  – per fermare l’accesso ai mezzi pesanti che non possono ancora passare – non è prevista anche se in un primo momento l’ipotesi era stata presa in considerazione da tecnici ed assessore Bella. Ma per ora restano i new jersey. Certo – ed è il suggerimento di altri nostri lettori – con il semaforo lampeggiante sulla Oltreclle e la contemporanea presenza (almeno nelle ore più calde della giornata) di una pattuglia di vigili, forse il traffico ne avrebbe dei benefici.

 

Ma in giornata, dopo l’ennesima protesta, ecco il miglioramento atteso: spostati i new yersey all’ingresso dalla Oltrecolle, il traffico è subito migliorato. Ora non c’è più la chicane che costringe tutti a manovre, ma lo scorrimento è più veloce.