CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, ancora spaccio all’ex zoo: in carcere 17enne comasco ed un clandestino foto

Sorpresi dai carabinieri a cedere dosi per 5 euro. La fidanzata del minorenne se la cava con la denuncia. Intensificata l'attività di controllo

Ancora spaccio di droga, altri due arresti ed una denuncia dei carabinieri di Como. Teatro delle cessioni ancora una volta il parco di via Sant’Elia a Como – l’ex Zoo – dove ieri sera i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Como, hanno arrestato, in flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, due ragazzi. Si tratta di un 30enne originario del Gambia, irregolare sul territorio, di un 17enne, di Como, mentre la sua fidanzata è stata denunciata

Le manette sono scattate nel corso di uno dei tanti servizi di controllo del territorio svolti dalla Compagnia lariana, per reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti all’interno di parchi pubblici. Qui i carabinieri hanno notato che il cittadino del Gambia, M.J., aveva ceduto, in più occasioni, 4 dosi di marijuana – parliamo di “cinquino” o “cinquello” per dirla in gergo giovanile – ad altrettanti minori, dietro il pagamento di 5 o 10 euro ciascuno. Poi è arrivato il giovane comasco, con la sua fidanzatina, per acquistare due dosi

A questo punto sono intervenuti i militari ed hanno sottoposto a controllo sia il giovane africano, rinvenedogli addosso altre 3 dosi di stupefacente e la somma contante di 35 euro, provento della precedente attività di spaccio, che i due minorenni – il ragazzo è stato trovato in possesso di 110 gr di marijuana costituita da fiori di canapa indiana –  mentre la ragazza di complessivi 7 grammi del medesimo stupefacente, suddiviso in dosi.

Il ragazzo del Gambia è finito al Bassone, il minorenne comasco al Beccaria per detenzione a fini di spaccio. Se l’è cavata con la denuncia la sua fidanzata che è potuta tornare a casa.