CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Manuel Copetti non delude, a Lazzate è Campione Europeo Trial

 

Dopo il caldo terribile di ieri, oggi il diluvio, ma il breve nubifragio che ha svegliato stamattina il paddock del Campionato Europeo Trial di Lazzate non ha sovvertito i pronostici ed, anzi, ha portato con sé anche una pioggia di buoni risultati per i colori italiani, che hanno svettato nella classifica Junior e nella Over40.

 

campionato europeo trial

L’attesa per gli appassionati di casa era tutta per la Junior, dove Manuel Copetti (Vertigo) di Uggiate Trevano, pilota del Moto Club Lazzate, si presentava con una seria ipoteca sul titolo, basata su un vantaggio in classifica di ben 55 punti sul francese Kieran Touly (Sherco).

E Copetti (foto sopranon ha deluso, conquistando oggi il titolo di Campione Junior d’Europa grazie ad un terzo posto a quota 68 penalità. Il lariano ha completato così un podio tutto azzurro che ha visto salire sul primo gradino il bresciano Sergio Piardi (Beta) con 40 penalità, e sul gradino d’onore il pilota di Tirano Luca Corvi (Scorpa) a quota 51. Quarto Touly, con 72 penalità, e quinto posto per un altro italiano: Michele Andreoli (Montesa), anche lui del MC Lazzate, a quota 82.

campionato europeo trial

Segio Piardi (Beta) 

 

 

Pronostico rispettato anche nel Campionato Europeo, dove lo spagnolo Arnau Farré (Gas Gas), al via stamattina al comando con 25 punti sugli inseguitori in classifica, è andato a segno con la sua seconda vittoria stagionale e la conquista del titolo.
Secondo in gara, e nella classifica finale del campionato continentale, il britannico Iwan Roberts (Beta) che si era presentato a Lazzate in seconda posizione a pari punteggio con il connazionale Toby Martyn (Vertigo). Martyn ha chiuso la gara al quinto posto, guadagnando così la terza piazza nel campionato.
Scorrendo la classifica europea di questa gara in Brianza, si trovano altri buoni piazzamenti di piloti italiani: sesto Andrea Riva (Sherco), settimo Lorenzo Gandola (Scorpa) e undicesimo Pietro Pietrangeli (Sherco).

 

campionato europeo trial

Arnau Farré (Gas Gas)

 

A completare la messe di risultati tricolori anche la classe Over 40, dove Marco Andreoli (Montesa) ha conquistato la vittoria della gara precedendo il finlandese Sami Kymalainen (Scorpa) e lo slovacco Vladimir Kotay (Beta). Solo quinto oggi il neo campione della Over 40 Marcus Kipp, tedesco su TRS, che è riuscito comunque a mantenere lo scettro della categoria, ed è dunque campione 2017, in virtù degli 80 punti di cui godeva prima del via di questa gara.

 

campionato europeo trial

 

 

Siamo contenti della bella riuscita di questa gara che ha portato al Moto Club Lazzate anche la vittoria del campionato Europeo Junior grazie ad un formidabile Manuel Copetti ha affermato il presidente Donato Monti – Anche questa volta il nostro club ha messo a segno una gara apprezzata da tutti. Questa è la giusta ricompensa per i grandi sforzi di tutti i soci e di tutti coloro che hanno lavorato, questa volta in condizioni davvero estreme.
A nome di tutto il club faccio i complimenti a Manuel: attendevamo questo nuovo alloro da aggiungere alla nostra bacheca, e lui non ci ha deluso!

 

campionato europeo trial
 

Ieri la prima giornata di trial europeo a Lazzate è terminata con una conferma ed un colpo di scena: nella canicola di un sabato con temperature attorno ai 40 gradi, a mettere a segno il risultato pronosticato è stata la britannica Emma Bristow (Sherco), che conquistando qui in Brianza sua la terza vittoria stagione su quattro gare disputate, ha vinto l’European Women’s Championship precedendo in classifica la tedesca Theresa Bauml (Beta), ieri seconda in gara, e la norvegese Inveig Hakonsen (Beta), terza in gara ed in campionato.

 

Nei due giri sulle 14 zone realizzate tra l’abitato di Lazzate ed il poco distante Campo Scuola Trial Cesarino Monti, la Bristow ha sbagliato poco, segnando un 5 e due 3 nel primo passaggio, ma recuperando con un secondo giro quasi perfetto, con un totale personale di 14 penalità a fine gara. Stesso copione per la rivale Theresa Bauml, che ha chiuso il primo giro con un punteggio alto ed ha recuperato nel secondo giro, concludendo però a quota 24 penalità.

campionato europeo trial

Emma Bristow (GBR Sherco)

Cinquantatré le penalità per la concorrente della Norvegia Hakonsen, e 65 per la estone Keiti Meier (Gas Gas), che segna con il quarto posto di Lazzate il suo miglior risultato di stagione, a pari penalità con la piemontese Alex Brancati (Beta Top Trial Team), quinta a fine campionato. Sfortunata, invece, l’altra italiana in gara Martina Gallieni (TRS), costretta al ritiro dopo una caduta.

campionato europeo trial

Alex Brancati (ITA Beta)

 

 

Se tutto è andato come previsto nella femminile, tutto alla rovescia, invece, per lo svedese Linus Almthen (Scorpa) che si presentava al via in testa alla classifica provvisoria della Youth (piloti dai 12 ai 16 anni) con un vantaggio di cinque punti du Hugo Dufrese (FRA Gas Gas): il caldo terribile ha giocato davvero un brutto scherzo al pilota scandinavo, che già dalle prime zone ha cominciato a commettere errori causa crampi muscolari che sono continuati poi per tutta la gara, tanto da concludere con un totale di 93 penalità, addirittura in ottava posizione.

 

campionato europeo trial

A vincere la giornata è stato Dufrese, che ha infilato il suo secondo successo di stagione dopo quello di fine maggio in Lettonia, ed ha conquistato così il titolo continentale Youth precedendo in classifica proprio Almthen, il quale si è potuto consolare con il gradino d’onore della stagione 2017.

 

 La due giorni europea organizzata dal Moto Club di Lazzate ha ottenuto il plauso della Commissione Internazionale FIM Europe e di tutti gli addetti ai lavori.

 

(foto Roberto Grande e Fim)