CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Dalla California a Como per studiare il Terragni, ecco il progetto americano foto

Più informazioni su

Sette studentesse americane, accompagnate dai docenti dell’University of Southern California, per studiare le opere del Terragni e confrontarle con quelle di altri architetti europei.  Un soggiorno al Novocomum, soggiornando in uno degli appartamenti, per vedere da vicino la struttura simbolo del Razionalismo comasco, per un progetto di ricerca di tre anni.

La visita a Como viene dopo quelle di Roma, Firenze, Venezia e le Ville Palladiane. La ricerca si è concentrata sulla produzione di Terragni a Como e sull’impatto del lavoro di Palladio. Oggi la coclusione del lavoro prima della partenza per tornare in California.

Le studentesse di architettura della University of Southern California, coordinate dal Direttore della Scuola, professor Olivier Touraine, proseguiranno anche il prossimo anno concentrandosi sempre sul lavoro compiuto da Giuseppe Terragni, ma nel 2018 oggetto di studio sarà la Casa del Fascio. L’anno prossimo dovrebbero arrivare il doppio degli studenti. In queste settimane a Como, le ragazze hanno studiato e analizzato la residenza Novocomum e il suo contesto culturale e storico.

Il progetto è possibile grazie a una convenzione con la Fondazione Alessandro Volta avviata nel 1990 e che da quasi vent’anni porta in città gli studenti americani di architettura per conoscere meglio la realtà comasca, non solo per lo studio degli edifici o delle aree della città, ma anche per la realizzazione di idee per progetti possibili. Negli ultimi anni gli studenti americani si sono concentrati sulla zona del lungolago, del tempio voltiano e dei giardini a lago. Quest’anno i docenti hanno avviato una nuova fase con il Terragni e il Razionalismo. 

 

Più informazioni su