CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A Villa Bernasconi l’editathon per Wikipedia, appuntamento l’1 aprile a Cernobbio

Più informazioni su

Sabato 1 aprile 2017 Villa Bernasconi a Cernobbio ospiterà la sua prima editathon per la compilazione e la revisione di voci di Wikipedia, la più grande enciclopedia gratuita della rete internet. Si tratta di una maratona di scrittura in cui volontari wikipediani esperti insieme ai nuovi utenti, che si  potranno iscrivere per l’occasione, lavoreranno alla creazione di nuove voci dedicate alla Villa, al suo proprietario, l’industriale tessile Davide Bernasconi ed alla sua azienda, le Tessiture Bernasconi. Si tratta di un format già sperimentato più volte da Wikimedia Italia: tra gli appuntamenti più recenti, quello alle Gallerie degli Uffizi di Firenze, al Politecnico e all’Università Statale di Milano.

L’evento è organizzato da Wikimedia Italia, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Cernobbio e la Cooperativa Sociale Mondovisione, nell’ambito del progetto Liberty Tutti, finanziato da Fondazione Cariplo che ha l’obiettivo di rendere Villa Bernasconi una struttura strategica per il territorio e il suo sviluppo turistico, attraverso il coinvolgimento dei giovani e l’applicazione delle moderne tecnologie. In particolare, il progetto Liberty Tutti mira a consolidare il ruolo della Villa come centro per lo sviluppo culturale e per l’innovazione per un bacino di utenti sempre più ampio.

“I primi contatti risalgono al 2016, quando il comune di Cernbbio aveva deciso di aderire al concorso fotografico Wiki Loves Monuments Italia (http://.wikilovesmonuments.wikimedia.it) – spiega Dario Crespi di Wikimedia -.Nel mese di settembre è stata anche organizzata una doppia wikigita a Cernobbio e Como per fotografare i monumenti cittadini; le foto avrebbero poi partecipato al concorso, finendo nell’archivio di file multimediali di Wikipedia. Il passaggio logico successivo, una volta raccolte diverse foto di buona qualità, è quello di creare le voci relative ai monumenti cernobbiesi”.

Ma in cosa consiste l’editathon? “Un’editathon è una maratona di scrittura su Wikipedia, che ha l’obiettivo di migliorare e creare voci relative a un determinato argomento. Nel caso di Cernobbio il tema sarà relativo alle ville e monumenti di Cernobbio e ai personaggi a questi legati – aggiunge Crespi-. In questa pagina si trova un primo elenco di voci su cui lavoreremo. Si potranno avviare anche contributi di tradizione, per portare la stessa voce in diverse versioni linguistiche di Wikipedia”.
villa bernasconi notte

Il programma prevede al mattino, dalle ore 10 alle ore 12.30, un workshop di formazione per i nuovi redattori e dopo pranzo, dalle ore 13.30 alle ore 17.30, l’editathon vera e propria, durante la quale ci si concentrerà anche su altri monumenti di Cernobbio, come la Chiesa di San Vincenzo, e su voci inerenti ad alcune delle ville più famose della città, quali Villa Erba e Villa d’Este. “Cernobbio è una località turistica nota in tutto il mondo, ma purtroppo Wikipedia non ha ancora un’ampia copertura degli edifici di valore architettonico presenti nella città” – commenta Maurizio Codogno, portavoce di Wikimedia Italia -. Siamo lieti che i contatti col Comune di Cernobbio, avviati in occasione di Wiki Loves Monuments e proseguiti con una Wikigita, portino ora a questa iniziativa: le conoscenze tecniche dei wikipediani e quelle storiche dei cernobbiesi produrranno un risultato fruibile da chiunque, in tutto il mondo”.

 Con questo evento il comprensorio del lago di Como conferma l’impegno a valorizzare il proprio territorio attraverso i progetti wiki, già mostrato ospitando il raduno di Wikimania ad Esino Lario e altri importanti appuntamenti per la comunità.

La partecipazione all’Editathon è gratuita ed è riservata a 20 persone con iscrizione obbligatoria on-line, fino ad esaurimento dei posti disponibili, sul sito  www.comune.cernobbio.co.it

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Cultura del Comune di Cernobbio al numero 031.343250 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14.

Più informazioni su