CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

50 chili di alimenti mal conservati e lavoro nero: scatta la sanzione per una ditta cinese foto

E' quanto emerso dai controlli

Più informazioni su

50 chili di alimenti in cattivo stato di conservazione sequestrati e dipendenti “in nero”. E’ quanto è merso da una verifica all’interno di una ditta cinese a Como. In ottemperanza alle direttive emanate dal capo della polizia e in attuazione a quanto deciso in sede di comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, infatti, proseguono i controlli agli esercizi commerciali finalizzati al contrasto dell’immigrazione clandestina e allo sfruttamento della manodopera.

Il servizio,nella mattinata di ieri, ha visto la partecipazione di polizia, carabinieri, guardia di finanza, personale dell’ispettorato  del lavoro e NAS. Il controllo è stato effettuato all’interno di una ditta individuale dedita alla lavorazione di prodotti tessili. Ad esito dell’attività svolta si è accertato che dei 17 cittadini extracomunitari impiegati all’interno delle struttura tutti sono regolarmente soggiornanti nel territorio nazionale.

Per quanto riguarda, invece, l’attività di controllo in materia di legislazione e previdenza sociale tutela salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, gli operatori del Nas hanno provveduto a sequestrare 50 chili di alimenti in cattivo stato di conservazione deferendo all’autorità giudiziaria il titolare della Ditta Sig. C.Z. (del 81 Cinese). L’Ispettorato del Lavoro di Como ha riscontrato diverse irregolarità deferendo in stato di libertà due persone per lavoro in nero nonché irrogato ammende pari a 27.200 euro e sanzioni amministrative pari 6.000 euro. I Funzionari Equitalia, hanno proceduto, inoltre, al pignoramento dei macchinari utilizzati.

 

Più informazioni su