CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

5.3.53 danza sulle musiche di Prokof’ev il Cavaliere Inesitente

Più informazioni su

5.3.53. Una singolare coincidenza, una data che sembra una combinazione segreta e che diventa titolo per la data di sabato 18 marzo, della stagione sinfonica del Teatro Comunale San Teodoro a Cantù.

La sequenza numerica 5.3.53 nella fattispecie,  segna il termine della vita di due personalità della storia sovietica.
Il 5 marzo del 1953 si spengono a Mosca Prokof’ev e Stalin.
Il rapporto politico e personale fra i due fu estremamente complesso e sofferto come fu sofferto e difficoltoso il rapporto fra la musica e il potere sovietico soprattutto a partire dagli anni ’30, alla ricerca di un linguaggio che desse voce alle istanze di modernità e allo stesso tempo al bisogno di comprensione e di conoscenza del popolo russo.
Il Luogotenente Kije è un personaggio inesistente, un eroe nato e divenuto tale a causa di un errore di trascrizione e di lettura. Di un progetto cinematografico mai realizzato ci rimangono le musiche, cariche di ironia, che danno un volto, una vita e un destino al valoroso soldato russo.
Accanto all’eroe inesistente cavalca, indomito, l’eterno Cavaliere dalla triste figura.

 

5.3.53 IL CAVALIERE INESISTENTE
Sabato 18 marzo ore 21
Stagione SINFONICA
Esecuzione Accademia Orchestrale del Lario
Direttore Pierangelo Gelmini
Teatro Comunale San Teodoro (via Corbetta, 7 | Cantù)
Info e biglietti: http://bit.ly/2n0xQZd

Musiche di:
Aleksandr Porfir’evič Borodin (1833-1887)
Nelle steppe dell’Asia centrale

Georg Philipp Telemann (1681-1767)
Don Quixotte

Sergej Prokof’ev (1891- 1953)
Il Luogotenente Kije – suite op. 60

Sergej Prokof’ev
Ouverture su temi ebraici op.34

Esecuzione Accedemia orchestrale del Lario
Direttore Pierangelo Gelmini

Più informazioni su