CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Fatti bella per te. “Donne allo Specchio” per le pazienti di Oncologia e Radioterapia

Un pomeriggio tutto dedicato alle donne oggi all’ospedale Sant’Anna. Il presidio di San Fermo della Battaglia ha voluto celebrare l’8 marzo con la quinta edizione di “Donne allo Specchio”,  dedicata al benessere e alla cura di sè e pensata per le pazienti di Oncologia e Radioterapia. L’evento è stato organizzato in collaborazione con le associazioni Centro di Riferimento Oncologico “Tullio Cairoli” e Noisempredonne, patrocinato da Fondazione Umberto Veronesi e da Confartigianato – Donna Impresa, e realizzato anche con il contributo di Biogena, Bellessere e Camst.

donne allo specchio

Tra le proposte per le signore in cura nel presidio di via Ravona un incontro, aperto da Patrizia Figini, direttore medico del presidio di Cantù, che ha portato il saluto della Direzione, e condotto da Monica Giordano, primario dell’Oncologia, durante il quale la specialista ha spiegato l’approccio che caratterizza il suo reparto e la presa in carico all’insegna di un’accoglienza a 360 gradi. Spazio, poi, ad attività che rientrano nell’innovativa progettualità dell’unità operativa.

donne allo specchio

Vanessa Frigerio, insegnante certificata CovaTech, ha infatti illustrato la disciplina del Pilates e ha poi coinvolto le ospiti in una dimostrazione pratica. Paola Zavagnin, psicologa di Bi-Mind, invece, ha evidenziato i benefici della mindfulness per la gestione dello stress innescato dalla patologia oncologica e annunciato l’avvio di nuovo corso gratuito per le pazienti. Esiste, infatti, un protocollo mindfulness per le pazienti oncologiche, avviato recentemente al Sant’Anna con il corso dal titolo “Life is Life”.  La letteratura scientifica ha studiato questa pratica e gli effetti che ha sulle persone che stanno affrontando o hanno affrontato una malattia oncologica. Tra questi, la riduzione dello stress, la diminuzione di sintomi depressivi e ansiosi e dell’irritabilità, il miglioramento della qualità del sonno e, più in generale, della qualità della vita.

A tutte le signore, infine, è stata offerta una seduta di trucco con il make up artist Aaron di Bionike e il centro Bellessere di Cadorago ha regalato loro un buono per un trattamento gratuito per il viso, il corpo o i capelli.