CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Al Sociale si ride con Caveman. I rapporti uomo-donna sono difficili da 1 milione di anni foto

Più informazioni su

Sei al 7° anno di matrimonio? Ti stai per sposare? Vi state lasciando? State per andare a vivere insieme? … Ti conviene vedere Caveman! L’invito è per tutti quelli che, in un modo o per l’altro, sono coinvolti in un rapporto di coppia. E non è una questione d’età.

“Caveman”, lo spettacolo, in scena l’8 marzo al Teatro Sociale di Como, promette si spiegare, finalmente, perché è così difficile comunicare con l’altro sesso. Dall’uomo delle caverne ai giorni nostri è l’argomento che non passa mai di moda, il soggetto più intramontabile di discussione e di confronto: l’eterno incontro/scontro tra uomo e donna, le manie, i difetti tra i lui e le lei, i differenti modi di pensare e agire, le caratteristiche che contraddistinguono “x”e “y”.  Un tema vecchio come il mondo.

Tante risate nel monologo, nato negli States con il nome Defending the Caveman, tradotto in più di 15 differenti lingue ed esportato in 30 paesi nel mondo e già stato visto da oltre 10 milioni di spettatori e insignito del Premio Laurence Oliver come miglior spettacolo d’intrattenimento. Tutto ciò fa di “Caveman” un evento, un vero fenomeno di costume mondiale.

Caveman teatro sociale

Questo sguardo preistorico alla battaglia dei sessi è uno studio umoristico che affronta le dinamiche di coppia, spingendo, con forte impronta ironica, sulle incomprensioni tra uomo e donna e su come tali differenze possano creare fraintendimenti. È prima di tutto la capacità di ‘identificarsi’ nelle storie che scatena le risate della gente.

L’opera teatrale originale, scritta da Rob Becker, commediografo e protagonista della versione statunitense, è frutto di tre anni di studi di antropologia, preistoria, psicologia, sociologia e mitologia, ed è stata portata sul palco per la prima volta nel 1995 allo Helen Hayes Theater di New York, diventando, dopo 2 anni e 702 performances, il monologo di più longevo nella storia di Broadway tanto che il sindaco Rudolph Giuliani gli ha intitolato una strada della Big Apple. La versione italiana è diretta da Teo Teocoli alla sua prima regia teatrale, e interpretata da Marco Cavallaro, giovane attore siciliano (ha vestito i panni di Tortorella per la fiction televisiva Il commissario Montalbano),  e autore di romanzi e testi teatrali.

Caveman teatro sociale

Alla sua sesta stagione in Italia, “Caveman” continua a riscuotere un successo dietro l’altro diffondendosi a macchia d’olio grazie al passaparola di chi ha riso fino alle lacrime vedendolo tanto che a disposizione del pubblico ci sono delle cartoline “firmate” Caveman e ogni sera il pubblico ha la possibilità di scriverle con commenti, sarà poi la produzione a spedirle al destinatario indicato.

 

Teatro Sociale

mercoledì, 8 marzo – ore 20.30 

CAVEMAN
L’uomo delle caverne

di Rob Becker 

con Marco Cavallaro 

Regia Teo Teocoli

 

INFO

Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro e online su www.teatrosocialecomo.it
Prezzi 13€ a 27€ + prevendita.

PROMOZIONE DEDICATA ALLE DONNE

In occasione della festa della donna, tutte le donne che parteciperanno a Caveman potranno recarsi in biglietteria con il biglietto di questo spettacolo e usufruire della promozione a loro dedicata per acquistare un biglietto di L’ALLEGRA VEDOVA, lo spettacolo di Maddalena Crippa in scena il 17 marzo, al prezzo speciale di 10€ (anziché 20,50€).

 

Più informazioni su