CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Giovane canturino tenta di rapinare il medico in studio: finisce in carcere foto

Episodio in centro Cantù, il protagonista ha 19 anni ed ha agito a volto scoperto. Aveva una pistola a salve, ma senza tappo rosso. A casa sostanze proibite

Si è finto normale cliente nello studio medico in centro Cantù. Ha aspettato che l’ultimo paziente se ne fosse andato per avvicinarsi al professionista – medico di base – e minaccarlo con una pistola (poi risultata a salve anche senza il tappo rosso). Ha chiesto 2.000 euro al medico che, non avendoli con sè, è riuscito a rimandare la consegna al giorno dopo. Ma appena il giovane, a volto scoperto, è uscito il professionista ha chiamato il 112 ed ha raccontato tutto. Descrizione e minacce. Il protagonista, canturino di 19 anni (Mattia Furco), è stato fermato a poca distanza dai militari di Cantù e dopo l’interrogatorio di rito è finito al Bassone. Furco deve rispondere delle accuse di tentata rapina, tentata estorsione e detenzione di sostanze illecite: a casa sua, infatti, trovate – durante la successiva perquisizione – sostanze dopanti e farmaci proibiti