CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Omicidio Albate: il marito sotto choc, adesso è piantonato in ospedale foto

Armando Molteni avrebbe colpito la moglie con un coltello da cucina prima di ferirsi a sua volta. I medici lo hanno sottoposto ai primi accertamenti. Ha perso sangue, non rischia la vita.

Lui è sotto choc. Lo hanno ritrovato sporco di sangue e ferito in varie parti del corpo, ma non in pericolo di vita. Armando Molteni, l’82enne che avrebbe ucciso oggi a coltellate (con un coltello da cucina) la moglie Anna, ammalata da tempo da quanto si è appreso, prima di cercare il gesto disperato a sua volta, è ora piantonato in ospedale al Sant’Anna.  Così prevede la prassi e intanto la Procura di Como sta formalizzando il capo di imputazione per il pensionato: omicidio volontario. Forse le condizioni della donna avrebbero portato Molteni a gesto gesto, ma gli inquirenti restano cauti e mostrano prudenza. Di sicuro il pensionato di Albate è in forte stato di choc: appena arrivato in ospedale è stato sottoposto ai primi accertamenti sanitari. Non sarebbe in pericolo di vita anche se avrebbe perso molto sangue.

A trovare l’uomo e la moglie, ormai priva di vita, il figlio della coppia preoccupato nel non sentire i genitori in giornata. E’ poi andato a casa ed ha fatto la tremenda scoperta.