CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Qual è il miglior mutuo di febbraio 2017?

Più informazioni su

In questo periodo storico i mutui rappresentano un’ottima opportunità sia per investire nel settore immobiliare che per acquistare una prima abitazione. Questo perché la congiuntura tra i tassi bassi che attualmente caratterizzano le varie offerte sul mercato e il costo degli immobili che è crollato negli ultimi anni consente di usufruire di un’occasione che rischia di essere irripetibile.

 

I mutui possono essere a tasso fisso o a tasso variabile: quelli che consigliamo spassionatamente sono i primi, ovvero quelli con un interesse costante nel tempo e non soggetto a decisioni della BCE e a fattori esterni.  La motivazione dietro a questo consiglio è relativa al fatto che i mutui a tasso fisso con tassi di interesse minimi come in questi ultimi mesi rappresentano una vera e propria chimera, ed è consigliabile usufruire della sicurezza di una rata costante con interessi bassi piuttosto che rischiare di stipulare un contratto di mutuo a tasso variabile e vedere, da qui a qualche tempo, salire i tassi di interesse e di conseguenza le rate del mutuo.

 

Ma qual è il miglior mutuo di febbraio 2017 disponibile oggi sul mercato? Consideriamo una richiesta di mutuo da parte di un giovane di 35 anni, residente a Milano e con lavoro a tempo indeterminato e reddito di 2.600 € mensili. Presupponiamo anche che il soggetto in questione necessiti di un importo di 135.000 € per l’acquisto di un immobile che vale 180.000 €.

Ai fini di una sostenibilità dell’importo della rata mensile adeguata in confronto allo stipendio recepito ogni mese, il mutuo sarà di una durata di 25 anni.

 

Il miglior mutuo a tasso fisso di febbraio 2017 per acquisto della prima casa è senza dubbio quello offerto da Hello Bank!, con un tasso fisso del 2,20% e un TAEG del 2,32%. In questo caso la rata mensile da pagare risulta essere di 585,44€: un import che rimarrà costante per i 25 anni di durata del mutuo, e che quindi garantisce una sicurezza in ambito economico. Si potranno infatti effettuare progetti anche a lungo termine senza incorrere in imprevisti legati ad un improvviso e inaspettato rialzo dei tassi di interesse deciso dalle autorità competenti.

 

Sempre considerando l’acquisto di una prima casa, il miglior mutuo di febbraio 2017 a tasso variabile è quello offerto da Bancadinamica, con un tasso di interesse bassissimo (1,12%) ma una rata che si differenzia in negativo solamente di 70 euro circa rispetto all’offerta a tasso fisso descritta in precedenza. Infatti, alle medesime condizioni di richiesta e di situazione lavorativo-anagrafica del soggetto richiedente, si avrà in questo caso una rata mensile di 516,27 €.

Il rischio è che questo importo possa alzarsi anche notevolmente con il passare del tempo: difficile infatti immaginare un ulteriore ribasso dei tassi di interesse applicati sui mutui.

Più informazioni su