CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Così aiutiamo le nostre imprese: ecco le opportunità per questo 2017” foto

Visita in città dell'assessore regionale Parolini: dalla Regione concrete opportunità per vari settori. Presente anche la consigliera delegata Daniela Maroni.

“Circa 400 milioni di euro per nuove misure sussidiarie e condivise con i protagonisti dei diversi settori economici: così aiutiamo le imprese lombarde a crescere, impiegando risorse regionali e fondi europei non in una logica assistenzialistica e d’emergenza, ma con una visione integrata di sistema e di sviluppo duraturo”. Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo economico, ha tracciato oggi a Como, in Camera di Commercio, un bilancio complessivo delle iniziative portate avanti dal suo assessorato in favore delle imprese durante questa legislatura e ha presentato le nuove opportunità che Regione Lombardia metterà in campo per il 2017.

COMO, INVESTIMENTI PER 66 MILIONI – “Durante il mandato, in provincia di Como, – ha spiegato Parolini – abbiamo concesso contributi e incentivi per circa 37 milioni di euro. Un impegno che dimostra la nostra vicinanza al tessuto produttivo di questo territorio, che ha permesso di sviluppare quasi 66 milioni di investimenti negli ambiti del commercio, turismo, attività produttive e terziario”.

IMPEGNO 2017 – L’assessore ha poi illustrato le opportunità che l’assessorato sta sviluppando per il 2017 “sottolineando che punteranno al sostegno alle star up innovative e sociali, alla filiera dell’edilizia e in particolare di quella della casa high-tech, alla promozione dell’export, il sostegno al credito e agli investimenti degli imprenditori della manifattura e del turismo, riservati alle piccole e medie imprese”.

“Quella di oggi è un’opportunità per le imprese, un’opportunità messa sul piatto da Regione Lombardia la quale intende creare una giusta identificazione e valorizzazione delle opportunità di investimento e insediamento tramite accordi di attrattività. – spiega il Consigliere Segretario Daniela Maroni – Con il progetto AttrAct vengono messi a disposizione 10milioni di euro da destinare a servizi, incentivi e azioni di sistema”.

Saranno oggetto dell’Accordo gli interventi che i Comuni intendono adottare a favore degli imprenditori. Regione Lombardia, dal canto suo, darà vita a opportunità di insediamento produttivo idoneo ad alimentare una base di dati regionali da presentare a potenziali investitori.