CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rapine in banche e distributori in Ticino: canturino arrestato dalla polizia

Non solo lui in manette, ma anche un complice. Sono accusati di aver assaltato una filiale in Ticino ad inizio dicembre e poi un distributore di carburante a Novazzano prima di Natale. Le immagini

Due uomini – uno di Busto Arsizio del 74 ed uno di Cantù, nato nel 1968 (F.M. le iniziali) sono stati arrestati in queste ore, accusati di tre rapine in Svizzera e in Austria: i due bloccati in territorio francese mentre cercavano di rientrare in Italia dopo essere transitati dalla Germania. Nei loro confronti erano stati emessi due mandati di arresto europei e sono stati intercettati grazie a indagini della polizia di Varese e Bolzano, in collaborazione la Francia e l’Austria.

rapina novazzano polizia distributore

La prima delle tre rapine risalerebbe al 5 dicembre scorso, in un istituto di credito a Molinazzo di Monteggio, in Canton Ticino. Dopo questo colpo le autorità elvetiche avevano chiuso il confine, con disagi per numerosi frontalieri italiani. Ma i due sono poi ritenuti responsabili di un’altra rapina in una stazione di servizio a Novazzano, in Canton Ticino, lo scorso 20 dicembre. L’11 gennaio, inoltre, avrebbero rapinato una banca a Innsbruck, costringendo i dipendenti a consegnare circa 30mila euro. A portare gli investigatori sulle loro tracce l’auto utilizzata per la rapina a Molinazzo.

Sopra il video della Polizia di Stato, foto della Rsi.ch