CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La pioggia abbassa lo smog, l’aria di Como diventa più respirabile: ora i dati foto

In attesa dell'ufficialità di Arpa Lombardia la situazione sembra migliorata sensibilmente. Ma i provvedimenti del Comune sono ancora in vigore. Sotto accusa anche i riscaldamenti.

Adesso si aspettano i dati ufficiali, attesi per mezzogiorno di venerdì. Per capire come e quanto la pioggia delle ultime ore ha fatto scendere lo smog dall’aria – definita pessima da Arpa Lombardia – di Como. Ieri l’impennata più alta di Pm10 in tutto il nostro territorio, ma quasi in contemporanea è cambiato il tempo: è arrivata l’acqua – dopo un mese ed oltre di siccità – e la situazione è migliorata. Quanto e in che modo lo diranno i dati della centralina di rilevamento di viale Battisti, diffusi solo venerdì in tarda mattinata.

Nel frattempo, resta in vigore l’ordinanza del Comune sulle limitazioni: diverse le categoria giudicate “fuori norma” e pertanto senza possibilità di circolare in diverse fasce orarie della giornata. Le vetture più vecchie al bando come le più inquinanti. Ma senza dimenticare anche le emissioni dei camini e dei riscaldamenti, pure loro sotto accusa. E nell’ordinanza, infatti, si fa riferimento esplicito ad abbassare le temperature in case ed uffici.