CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Amanti e complici: medico ed infermiera comaschi in cella per le morti sospette foto

I carabinieri li hanno fermati stamane. Gravissime accuse per i due, lui di Rovellasca e lei di Lomazzo. Avrebbero ucciso il marito di lei con farmaci non adeguati

Amanti e complici in un disegno di morte folle. Lo sospetta la Procura di Busto Arsizio che ha deciso di fermarli in queste ore. Choc e sconcerto a Rovellasca e Lomazzo dove abitano i protagonisti della pazzesca storia di cronaca di queste ore. Laura Taroni, 40enne di Lomazzo, infermiera all’ospedale di Saronno e  Leonardo Cazzaniga, 60enne di Rovellasca sono in carcere. Accusati di omicidio per almeno quattro casi di morti sospette in corsia.

morti sospette saronno arresti

Il medico arrestato, anestesista, è accusato dell’omicidio di 4 anziani pazienti fra il 2012 e il 2013 all’ospedale di Saronno dove lavorava e, successivamente, di aver ucciso con l’infermiera-complice il marito di lei, morto non in ospedale. Gli avrebbero somministrato, per l’accusa,  per un lungo periodo una serie di farmaci non adatti al suo stato di salute, portandolo così alla morte.

Leonardo Cazzaniga, 60 anni, separato, abita da tempo a Rovellasca, Laura Taroni, 40 anni, di Lomazzo è considerata dagli inquirenti la sua amante. Cazzaniga era stato trasferito all’ospedale di Angera da poco tempo. Il loro fermo da parte dei carabinieri di Saronno,.

(foto da varesenews e da milanocorriere.it)