CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tanti fischi per Cantù:”Meritati, ma ora cerchiamo di rialzarci a Varese….” foto

Puntata di Sport Magazine oggi dedicata al momento nero della formazione di basket maschile. L'ex vice-presidente Mauri:"Non mi aspettavo un avvio così, ma temevo problemi di amalgama. Sabato è cruciale".

Tanti fischi. Giusti per come la squadra ha giocato ieri a Desio e perso poi la quinta gara di fila. Ora Red October all’ultimo posto di classifica sia pure con Vanoli Cremona e Pesaro. Davanti di due lunghezze Varese. Le due storiche rivali del basket italiano, dunque, non messe bene alla vigilia del derby di sabato a Masnago che, alla luce della classifica, diventa fondamentale per entrambe.

Gara cruciale per noi – spiega a CiaoComo nella diretta di Sport Magazine  l’ex vice-presidente Andrea Mauri, uno degli storici tifosi della formazione canturina -.Certo una vittoria sarebbe la medicina migliore, ma tradizionalmente il campo di Masnago ci è ostico. Stavolta dico che sarà tremendamente difficile, ma dobbiamo andare lì a provarci. Forse la maggiore pressione psicologica, ora come ora, ce l’hanno i nostri rivali…..”

E poi la disanima del match perso male ieri con Torino, il momentaccio del club brianzolo precipitato in graduatoria dietro a tutti. Mauri è sincero e lapidario:“No, non me lo aspettavo se volete sapere questo – precisa ancora alla diretta di oggi di Sport Magazine – . E’ un momento difficile anche se temevo un avvio tosto ed impegnativo. E’ tutto nuovo qui, dal coach alla squadra. Le difficoltà sono da mettere in conto, non in questo modo….” .

Ora si aspetta anche qualcosa dal mercato. E la conferma è arrivata dall’addetto stampa del club, Luca Rossini, anche lui ospite della diretta di Sport Magazine di oggi:”Indubbio che aspettiamo un rinforzo dal mercato, ma è altrettanto vero – ha spiegato il bravo Luca – che non possiamo sbagliare la scelta. E che sul mercato europeo non ci sono tanti elementi così importanti da prendere. Aspettiamo, la speranza è chiudere in settimana….”.