CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sempre ad inseguire, Red October ko anche a Brindisi: tifosi infuriati foto

Niente da fare per i ragazzi di Kurtinaitis: scivolano anche nel posticipo in terra pugliese. Ora la situazione si fa complicata. Supporters indignati

Gara in costante inseguimento. Senza mai riuscire a mettere la testa avanti. La Red October perde anche stasera a Brindisi nel posticipo del lunedì del basket maschile di A1. Partita certo complicata per i brianzoli che alla fine si arrendono 90-82. Per i ragazzi di coach Kurtinaitis la quarta sconfitta di fila in questo scorcio di campionato. Pochi i segnali incoraggianti mostrati sul parquert pugliese stasera.

Certo, la squadra non è naufragata come a Capo d’Orlando, ma da qui a parlare di compattezza ce ne corre. Ed i tifosi sui social, ma anche sulla pagine Facebook ufficiale del club, iniziano a perdere le staffe. Parole anche pesanti verso i giocatori, molti dei quali accusati di scarso attaccamento alla maglia.

E dire che la Red October, in un caldo finale, è riuscita a farsi sotto con Brindisi. La tripla di Pilepic a 4’20” dalla conclusione ha avvicinato Cantù a quattro punti (76-72) e poi altra tripla del croato a 50” dalla sirena (84-78). Ma la rimonta non riesce. Ottimo Johnson: 12 rimbalzi e 32 punti realizzati per un incredibile 45 di valutazione; 13 punti per Pilepic e Darden.

(foto da Brindisi Ciamillo-Caltoria)