CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Alex Anderson da Manhattan:”Qui nessuno choc, ma lo avrei battuto…” foto

Sensazioni e riflessioni del comasco finto candidato alla Casa Bianca. Rassicura che non c'è panico dopo il voto popolare e spiega perchè gli americano hanno scelto Trump

Eccolo direttamente da Manhattan, cuore di New York dove ha seguito passo passo l’esito del voto – storico – degli Usa. Alessandro Nardone con il suo Alex Anderson spiega per i nostri telespettatori di CiaoComo il post-voto. Una lunga telefonata per farci capire cosa ne pensano gli americano del loro nuovo presidente, un Donald Trump ora chiamato alla prova del governo e dei fatto. “No, nessuna paura, nè tantomeno choc…” si affretta a precisare chi ha creato – un anno fa – il candidato Alex Anderson che per qualche settimana ha sfidati proprio Trump e Clinton prima di capire che era tutto un bluff. Ma ben orchestrato dalla genialità mediatica di Nardone.

nardone new york dopo trump

Ed Alessandro, dopo averci spiegato cosa sta accadendo a New York e in America ora, chiude la chiacchierata con CiaoComo con una battuta, ma fino ad un certo punto. “Sul mio sito il sondaggio che ho lanciato dice che avrei stravinto io se fossi stato in lizza. Sia Hillary che Trump non avevano per nulla appeal…”.