CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

1° novembre come a primavera: tanti ai cimiteri, ma pure assalto in città foto

Giornata dal clima decisamente gradevole. A Como tantissime persone a spasso, assalto ai parcheggi fin dalla mattinata. E poi folla anche per salutare i cari defunti visto che domani molti lavorano.

E’ stata una giornata quasi come a primavera. Nel senso di un clima poco autunnale e molto primavera. Come già domenica anche oggi – giornata di festa per la ricorrenza di tutti i santi – a Como assalto di migliaia di persone, turisti e non solo. Gente sul lungolago e in centro, parcheggi pieni fin dalla mattinata e per buona parte del pomeriggio. Molti a passeggiare tra una iniiativa e l’altra. Per molti anche l’occasione – decisamente fuori stagione – di un giretto in battello sul primo bacino del lago visto che il sole ha scaldato la giornata fino al tardo pomeriggio.

Unica nota stonata e molto negativa. La chiusura dei musei e pure di Villa Olmo, inacessibile per le migliaia di persone presenti in queste ore. Scelta del Comune, forse legata a ragioni di personale.

E poi, come da tradizione, primo di novembre con tanti a rendere visita ai propri defunti in vista della giornata del 2 novembre (domani). Tantissime persone anche nei vari cimiteri di Como e provincia per l’intera giornata. Sante messe e celebrazioni. E si proseguirà anche domani, la giornata per eccellenza per ricordare i propri cari defunti.