CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

WAVES & VIBES 12 ore no stop di incontri aperti alla città foto

Più informazioni su

Waves & Vibes è una piattaforma che racconta il futuro e che si mette in connessione con le energie positive che possono sprigionare le nuove generazioni. Le parole chiave sono: innovazione, design, velocità, movimento, ricerca, fashion, creatività, textile, arte, teatro, talento, accelerazione, frequenza, cultura, restauro, filosofia, contemporaneità, comunicazione, social, web.

Il 3 novembre 2016, dall’Accademia Galli – IED Como, saranno rilevate numerose vibrazioni che partono dal mondo della cultura, del design, della moda, del restauro e dell’arte contemporanea fino a raggiungere la stratosfera. Una maratona no stop di 12 ore che vedrà protagonisti alcuni esponenti della cultura comasca e non: Ezio Frigerio, scenografo italiano di fama mondiale, apre la giornata, dialogando con Barbara Minghetti, Presidente del Teatro Sociale di Como e consulente per lo sviluppo e i progetti speciali Teatro Regio  di Parma. In occasione della presentazione del nuovo libro “Ezio Frigerio – Cinquant’anni di teatro con Giorgio Strehler”, lo scenografo racconta la sua vita, dei lavori svolti nei più grandi teatri del mondo, dall’Opéra di Parigi al Covent Garden di Londra, dal Bolshoi di Mosca al Giuza di Tokio fino al Metropolitan di New York. Alla Scala di Milano è presente quasi annualmente e firma negli ultimi trent’anni dieci spettacoli inaugurali.
Alle ore 11.30 Maurizio Galimberti, uno dei più grandi fotografi italiani, dialoga con Tommaso Sacchi, assessore alla Cultura del Comune di Firenze. Galimberti è conosciuto per la particolare tecnica da lui sviluppata, chiamata anche “a grappolo” o “ad ali di farfalla”, ha collaborato con numerose aziende leader come Fiat Auto, Nokia, Lancia, Jaeger-LeCoultre, e fotografando  personaggi famosi come Johnny Depp, Lady Gaga, Robert De Niro. Nel 1999 è è stato nominato al primo posto nella classifica dei foto-ritrattisti italiani redatta dalla rivista Class.
Altre “vibrazioni” arrivano sul fronte “restauro” e delle sue nuove frontiere. Antonio Rava affrontata il tema del restauro del contemporaneo dal 1979. Negli anni Rava si è occupato delle opere e dei manufatti più disparati, mosaici di Prampolini e Depero, murales di Keith Haring, oggetti plastici del Museo del Cinema di Torino. Di recente, ha seguito la formazione di restauratori in Cambogia con un incarico UNESCO, lavorando in particolare su manufatti lignei e sculture buddhiste rifinite a lacca e dorate.
Alle ore 14.30 c’è spazio anche per la moda, soprattutto quella di domani: potrà un app dal nostro smartphone vestirci da capo a piedi? Fabio Messana, fashion editor di Vogue Accessory, conduce un workshop dove moda e tecnologia si fondono. E cerca di dare delle risposte.
Un nuovo festival sta per entrare in contatto con la città di Como: “8208 Lighting Design Festival” mira a rendere la luce palpabile, materica, un oggetto, con i confini dello spazio che si muovono in un “augumented space”, fuori dai limiti canonici dell’arte, dei musei e delle gallerie, per inserirsi nello spazio pubblico, nelle vie, nelle piazze, nell’ambiente urbano. La luce si fa opera con installazioni, eventi speciali e workshop. Del progetto parlano i tre curatori: Matteo Montini, Michele Mandaglio e Marco Pepe (ore 16.00).

Dietro il nome artistico “Antimateria” si nascondono due giovani artisti: Stefano Caimi e Marco Salvi, che dal 2012 pensano a nuove intersezioni fra l’arte contemporanea e le nuove tecnologie. Con loro, alle ore 16.30 si svolge “Antology”, workshop di videomapping.
Alessandro Mendini,  designer di fama internazionale, membro del gruppo Alchimia, ha collaborato con numerose aziende italiane,  tra cui Alessi, Venini, Cartier, Swatch, Swarovski. Ha ricevuto per la sua attività numerosi premi tra cui il Compasso d’oro, per due volte, nel 1979 e nel 1981. Insieme a Carlo Forcolini, designer e Direttore Scientifico di IED (disegnatore di arredi, lampade e complementi per Amar, Artemide, Alias, BBB Bonacina, Cassina, De Padova, Futura, Gervasoni, Joint, Luceplan, Lucital Nemo, Pomellato) ripercorre i suoi anni di lavoro nel design e nell’arte (ore 17.30).
Alle ore 19.00 la giornata si avvia alla chiusura toccando anche la musica: Paolo Minella, conduttore de “Il sabato del villaggio” (trasmissione radiofonica di Radio Popolare totalmente improvvisata ed emozionale, con musica a 360°) ci racconta del nuovo progetto “MA – Viaggio tra onde e vibrazioni”.  Dopo l’incontro segue una sua selezione musicale

·       Ingresso libero
·       Aperitivo fino alle 21.00.

Info
info@accademiagalli.com
www.accademiagalli.it
E’ possibile prenotarsi agli eventi in modo singolo, con una registrazione sul sito www.accademiagalli.it

Per seguire sui social:
#WavesVibes
#WW2016
 

Più informazioni su