CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Torna l’incubo-banditi: caccia ai quattro che hanno terrorizzato la pensionata foto

Erano preparatissimi: l'hanno lasciata seduta in salotto mentre loro giravano per la casa con le pile. Via denaro ed oggetti preziosi.

In quattro, volto coperto, guanti addosso per non lasciare impronte. Non sprovveduti, molto preparati. Che sapevano cosa evitare e cosa prendere e che apparentemente non avevano armi in mano. E’ un incubo quello vissuto da una pensionata di Como  – abita in via per san Fermo – di 82 anni, sorpresa nella sua abitazione dai malviventi che poi l’hanno derubata di soldi ed oggetti preziosi, in pratica i ricordi di una vita intera, prelevati dalla cassaforte. Diverse migliaia di euro di bottino, ma la sensazione che tutto quello che aveva messo da parte è sparito di colpo.

Torna sul Lario l’incubo dei banditi che assaltano le case. Lo hanno fatto a Como in questo fine settimana. Quattro, come detto, forse dell’Est europeo, sicuramente decisi e preparati: sono entrati a casa della donna  dopo l’ora di cena – con un probabile sopralluogo nei giorni precedenti – passando dall’unico punto dove non era in funzione l’allarme perimetrale, l’hanno attesa e poi portata in salotto. Non l’hanno nè legata, ne imbavagliata. Ma l’hanno costretta a dare loro le chiavi della cassaforte dove aveva i preziosi ed il denaro.  Mentre giravano per casa, con le pile, le hanno fatto spegnere tutte le luci.

Ora sono i carabinieri della compagnia di Como a cercare di risalire a loro, una banda ben preparata e che è andata a colpo sicuro. Un incubo che ritorna anche dalle nostre parti.