CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Una insegnante di Stabio la vittima del bosco di Rodero: uccisa o malore ?

Primi passi dell'inchiesta anche se nessuno ha ancora poutto dire se è stata assassinata o si è sentita male da sola. La polizia conferma: falange di un dito semi-amputata.

E’ una insegnante di scuola elemenare di Stabio, 35enne, la ragazza trovata morta ieri in un bosco di Rodero, sulla strada che porta al confine di Gaggiolo. Conferme da autorità svizzere e carabinieri di Como che indagano sul ritrovamento. Al momento, nessuna ipotesi ancora esclusa. Prima si aspetta l’autopsia, disposta dalla Procura di Como per fare piena luce sul decesso. La ragazza mancava da casa da alcuni giorni: il suo corpo trovato con una falange di un dito semi-amputato. Non aveva con sè documenti. Sul corpo della 30enne di Stabio, in Ticino, non sarebbero stati trovati segni evidenti di una morte violenta, ma nessuno ha ancora escluso il delitto.