CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il sindaco incontra Rossella:”Un appartamento nuovo entro fine mese” foto

Il faccia a faccia questo pomeriggio in Comune. Lucini ipotizza una soluzione a Camerlata, probabilmente tra qualche settimana. Per aiutare la donna si sono fatti avanti in tanti.

Alla fine la tenacia di Rossella ha avuto ragione. Prova e riprova, sempre supportata da un’altrettanto decisa Alessandra Locatelli – in questo caso come privata cittadina anche se resta la sua figura di segretario cittadino della Lega Nord – la 45enne di Albate che aveva stupito un pò tutti nei giorni scorsi uscendo allo scoperto e chiedendo un aiuto al sindaco per la sua difficilissima situazione, ce l’ha fatta.

rossella panico albate sfratto e cancro

Rossella oggi ha incontrato Mario Lucini in Comune. Ed alla fine del faccia a faccia è riuscita a strappare al primo cittadino una promessa anche se sui tempi il sindaco non ha potuto essere certo:”Entro fine ottobre – così mi ha assicurato – dovrebbe arrivare per me e mia figlia un appartamento a Camerlata della Fondazione Scalabrini. Certo – aggiunge una abbastanza sollevata Rossella – è una soluzione temporanea, ma può andare bene in attesa di qualcosa di definitivo. Ora, però, mi aspetto atti concreti e non solo parole”.

La storia di Rossella è spiegata bene nel video qui sotto. Lei stessa parla e dice la sua difficilissima situazione.

Per aiutare Rossella nei giorni scorsi si sono fatti avanti diversi privati cittadini ed alcuni imprenditori anche di fuori provincia. Evidentemente la sua storia ha toccato diversi cuori. “Li voglio ringraziare tutti per la generosità mostrata nei miei confronti” spiega la donna. “Ora aspettiamo la soluzione comunale di questo appartamento perchè nel mio, dove sono ora ad Albate, con l’arrivo del freddo non ci posso più stare”.