CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Diversamente invincibile” premiato al film festival di Macerata

Importante riconoscimento per “Diversamente invincibile”, il cortometraggio della regista Donatella Cervi e prodotto da Mediacreative. Il documentario, che dimostra come la sindrome di Down non sia un ostacolo per diventare una stella, ha vinto il premio Paralimpico nell’ambito del Film Festival OVERTIME di Macerata 2016. Nella cerimonia di premiazione la regista comasca ha ricevuto l’encomio da Marco Ardemagni di Radio2 Rai Caterpillar, Caterpillar AM, Catersport e Luca Savoiardi presidente comitato paralimpico delle Marche. (foto)

diversamente invincibile

Donatella Cervi e Lorenzo Venturini hanno raccontato la storia di Paolo Zaffaroni, 18enne comasco di Beregazzo con Figliaro, che è diventato un vero campione di nuoto. Tantissimi i riconoscimenti ottenuti in questi anni dal giovane ranista che attualmente è tesserato per l’Osha – Asp Como.

Una storia da raccontare quella di Paolo ed è ciò che hanno fatto in un cortometraggio Donatella e Lorenzo. “Diversamente Invincibile” questo il titolo della pellicola della durata di 14 minuti che ripercorre le emozioni del comasco grazie ad una produzione patrocinata dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Como e dalla Lecco Film Commission.

Un riconoscimento importante per i comaschi che stanno terminando proprio in questi giorni le riprese del loro prossimo film “Cento milioni di bracciate”. La pellicola narra di Leardo “Leo” Callone, il caimano del Lario. Nei suoi 71 anni e centomila chilometri percorsi a nuoto in imprese a volte ai limiti, Leo ha collezionato vittorie e record, imparato sacrificio e applicazione, superato malattie e drammi personali, ricevuto e dato solidarietà e aiuto.