CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rifornivano di cocaina decine di giovani brianzoli: presi due marocchini foto

I carabinieri di Mariani li seguivano da giorni: blitz nella notte ed arresto. A casa loro trovato l'occorrente per il confezionamento ed anche tante dosi già pronte.

I Carabinieri della Tenenza di Mariano Comense erano sulle loro tracce da giorni. Si tratta di due marocchini rispettivamente di trentasette e trentacinque anni, già entrambi con precedenti penali e di cui uno clandestino, sospettati di aver avviato una fiorente attività di spaccio di droga tra Carugo, Arosio, Mariano e Inverigo. Ed è proprio in quest’ultimo comune che i militari questa notte li hanno sorpresi insieme, mentre tentavano di tornare a casa del più giovane. Venivano bloccati e sottoposti a perquisizione personale. Subito dopo, il controllo dell’appartamento permetteva di rinvenire ben nascosti in un mobile del salone, complessivamente 75 grammi di cocaina, già tagliata e pronta per essere venduta. Non a caso, parte di tale quantitativo è stato rinvenuto già suddiviso in 18 involucri in confezioni di carta stagnola.

Entrambi nullafacenti, dovranno anche spiegare al giudice il possesso di 850 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti dai carabinieri l’ingiusto guadagno della vendita di altra “coca”. Il tutto veniva sottoposto a sequestro penale insieme a vari cellulari, rotoli di callophane, un piatto in ceramica sporco di residui di polvere bianca e un bilancino di precisione, materiali utilizzati per il confezionamento delle dosi. I due marocchini, pertanto, sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuti nella camere di sicurezza della caserma marianese. Domani verrà celebrato il rito direttissimo al Tribunale di Como.