CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tutti in mutande per Mozart

A Mozart sarebbe piacouta moltissimo. Questa è l’immagine finale di un rutilante primo atto del Così fan tutte firmato dal regista Francesco Micheli che ha aperto, ieri sera, la stagione lirica del Teatro Sociale di Como. Sul palcoscenico tutti si sono spogliati. In prima fila i sei protagonisti: Despina, parruccone verde, baby doll da pochi soldi e autoreggenti bianche, Dorabella con neglige nero, Don Alfonso vestito di tutto punto, noblesse oblige, Guglielmo zebrato in t-shirt bianca e mutanda nera mentre il suo socio Ferrando opta per un intimo total black, infine Fiordiligi in una casta sottoveste bianca.

Del resto lei ha cercato di resistere al tradimento Come tutto congiura A sedurre il mio cor! Ma no! Si mora, E non si ceda. Poi alla fine…l’ha fatto anche lei. Così fan tutte…sentenzia il metre a pensèr Don Alfonso.

Il pubblico di Como ha decretato un lungo applauso all’opera di Mozart messa in scena in un presunto studio televisivo come fosse un reality show dove sugli spalti 40 ragazzi, per la prima volta impegnati in una produzione artistica, rappresentavano un pubblico emotivamente partecipe alle vicende tanto da esercitare sul pubblico vero uno straniante effetto di  realtà/finzione che ha sottolineato ancor di più la continua finzione dei personaggi immaginati da Lorenzo Da Ponte autore del libretto.