CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Lurate in lutto: operaio si schianta in moto e muore, grave la moglie foto

L'incidente a Porto Ceresio, la vittima è un operaio di 63 anni. Gravissime le ferite subite. La donna è in prognosi riservata all'ospedale di Circolo di Varese.

La sbandata con la moto e poi l’urto, violento, contro la fiancata di un’auto parcheggiata a lato strada. Nel drammatico incidente, avvenuto ieri pomeriggio lungo la Lacuale a Porto Ceresio (Varese) è morto quasi sul colpo Emilio Botta, 63 anni di Lurate Caccivio, operaio, omonimo e vicino di casa del sindaco del paese. la notizia continua a suscitare choc e sgomento in paese dopo il 60enne era molto conosciuto.

LA RICOSTRUZIONE: HA FATTO TUTTO DA SOLO….

Botta, insieme alla moglie di 61 anni,era in sella alla sua moto quando ha perso il controllo del mezzo. Cosa è accaduto lo devono ancora accertare i carabinieri. Avrebbe fatto tutto da solo. La moglie di Botta è rimasta ferita in modo piuttosto serio ed ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale del circolo di Varese: l’hanno portata lì con l’elicottero del 118 di Como, alzato in volo per prestare soccorso. Per Botta non c’è stato nulla da fare. La data dei suoi funerali ancora da fissare. Prima si aspetta il nulla osta della Procura di Varese, competente per territorio

(foto dell’incidente fornita da Centro documentazione Vigili del Fuoco)