CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Open di Cantù di tennis: Verardi e Crugnola chiudono tra gli applausi foto

Belle gare, tanto pubblico sui campi veloci di Corso Europa. La ligure che abita in Brianza si conferma in grande forma, bravo anche il varesino ex Pro.

Verdiana Verardi, ligure di La Spezia da anni “trapiantata” in Brianza, tra le donne; il varesino Marco Crugnola, ex Pro (è stato numero 165 al mondo), tra gli uomini. Sono loro i vincitori dell’Open “Cassa Rurale ed Artigiana Cantù” che si è disputato in queste due ultime settimane sui campi veloci di corso Europa. L’epilogo dei due tabelloni è stato premiato dal tempo che non ha interferito sulla disputa delle finali, giocate davanti ad un buon pubblico che per tutto il pomeriggio ha riempito e animato il Circolo Tennis Cantù.

Partiamo dal femminile con il campo la Verardi, testa di serie numero 2, e la giovane di casa, Maria Aurelia Scotti (Under 18). Partita più equilibrata di quanto dica il punteggio finale (6-2 6-4) visto che la Scotti, soprattutto nel secondo set, è stata avanti 4-1. La partita si è però decisa sul 4-4 e servizio Verardi, in un game durato 23 minuti (e con 26 punti giocati) vinto dalla ligure che ha poi chiuso con il punteggio di 6-4.

Nel maschile Crugnola, favorito della vigilia, ha dovuto penare contro il sondriese Riccardo Stiglich (tesserato a Trento) subendo nel primo set la rimonta da 5-2 a 5-7. Gara in equilibrio anche nella seconda frazione prima dell’allungo dell’ex Pro fino al 6-3. Nel terzo set ancora incertezza e spunto finale di Crugnola per il 6-4 che gli ha consegnato il titolo.

Si è chiusa così l’edizione 2016 dell’Open di Cantù, giunto alla quarta edizione. Un torneo che quest’anno ha visto in campo tantissimi giovani di talento anche se poi in finale, ad eccezione della Scotti, sono arrivati tutti giocatori esperti. Sono stati 166 i tennisti che si sono contesi il titolo maschile e quello femminile.