CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Non guida più, sospeso l’autista della folle corsa con il bus in Napoleona foto

Sconcerto dopo la denuncia di una ragazza a bordo del pullman, l'azienda lo lascia cautelativamente a riposo. Nessun ferito, ma solo per una fortunata coincidenza.

Non guida più per il momento. Di fatto, sospeso dalla sua mansione di autista e incaricato di fare altro in azienda. In attesa di definire la sua posizione. Asf, intanto, sta cercando di svolgere gli accertamenti necessari per stabilire quanto accaduto e se ci sono stati “comportamenti non idonei del dipendente”. Sono questi gli ultimi sviluppi della vicenda nata dopo che una ragazza a bordo dell’autobus C71 – da Villaguardia a Como – ha denunciato il comportamento “anomalo” e forse anche qualcosa in più del conducente del mezzo. Una sorta di follia con frasi inneggianti a Satana. Il suo racconto e le immagini da lei realizzate nel video sopra di Etg.

buca rondò camerlata tangenziale

Certo è che, se le cose sono andate come la ragazza ha spiegato, è stata solo una fortuna che nessuno si sia fatto male tra i passeggeri, ma anche tra gli automobilisti sulla Napoleona. E mentre l’azienda di trasporto sta cercando di fare piena luce, per l’autista è arrivato un primo e logico provvedimento cautelativo davanti ad una accusa tanto grave: sospensione dalla guida in attesa di stabilire se può proseguire a condurre mezzi pubblici. Controlli in tal senso saranno svolti in questi giorni.