CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tanti al corteo di solidarietà ai migranti ed un solo grido:”Freedom” foto video

Diverse centinaia hanno sfilato per le vie di Como, molto i cartelli inneggianti la possibilità di raggiungere altri paesi senza vincoli. Imponente schieramento delle forze dell'ordine.

Tanti cartelli, poi gli slogan, qualche striscione. In evidenza una sola parola:”Freedom”, vale a dire libertà di poter scegliere la vita e dove andare. Scandita ripetutamente. Una protesta con almeno 3o0 partecipanti questa sera sulle strade di Como. Migranti e non solo per scandire la loro voce fatta di slogan, appunto, e cartelli. Momenti di tensione anche per alcuni automobilisti che non hanno gradito la chiusura di diverse strade principali della città tra cui Napoleona e viale Innocenzo (solo per il passaggio dei manifestanti).

La manifestazione, iniziata prima delle 20, si è conclusa attorno alle 22. Imponente il servizio d’ordine di Questura, carabinieri, finanza e polizia locale: presidiato ogni incrocio per il timore di possibili incidenti. Nel corteo anche alcuni dei rappresentanti “No Borders” che nei giorni scorsi sono stati protagonisti di scontri con le forze dell’ordine, sia alla stazione San Giovanni che a Chiasso domenica.

Comunque, alla fine, nessun incidente e migranti tornati alle loro tende a San Giovanni. Questione di giorni e poi ci sarà il trasferimento nella struttura di San Rocco. I profughi, provenienti dall’Africa in guerra, aspettano ancora di poter superare il confine e raggiungere la Germania in particolare. Ormai la loro presenza a Como dura da tre mesi.