CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pallacanestro Cantù chiude con una sconfitta la preparazione: atteso Darden foto

I brianzoli superati dall'Enisey anche per le ridotte rotazioni a disposizione di Kurtinaitis. Rientro in Brianza dopo due settimane, atteso l'annuncio del forte Usa.

Si chiude con una sconfitta il ritiro a Palanga della Pallacanestro Cantù che si arrende alla formazione russa dell’Enisey Krasnoyark per 92 a 81, pagando le rotazioni ridotte non solo per l’assenza di Travis ma anche per quella di Marco Laganà a cui è stato concesso un giorno di riposo in accordo con lo staff medico. Decisivo è il cattivo inizio dei bianco- blu che concedono troppo in penetrazione a Taylor e finiscono subito sotto per 13 a 4 dopo 5 minuti.

Il gap aumenta nella seconda parte di prima frazione nonostante il consueto buon impatto sotto le plance di Lawal (30 punti e 9 rimbalzi per il lungo al termine del match) con i siberiani che, grazie a un concreto Frank Elegar, allungano sul 25 a 10 alla fine del primo periodo. A quel punto rimonta dei brianzoli, ma senza riuscire a chiudere il divario.

Con questa partita, di fatto si chiude il ritiro della formazione di Kurtinaitis a Palanga: la squadra rientra nelle prossime ore, mercoledì giornata di riposo e da giovedì ripresa a Cucciago al centro sportivo Caimi. E ormai manca solo l’annuncio ufficiale dell’ultimo acquisto del rooster, vale a dire quello dell’americano Tremmell Darden, ala piccola, giocatore di esperienza e di grande personalità. Con Darden, il cui arrivo è previsto nei prossimi giorni, chiusa la campagna-acquisti del club di patron Gerasimenko. Lui ed il Ds Berti a trattare di persona