CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pompieri al Sinigaglia, partite del Como più vicine: manca solo una firma foto

Il comandante Abate allo stadio, si cerca di dare una accelerazione nei tempi per dare il via libera alle partite. Mercoledì prossimo, comunque, si gioca a Novara. Le sue parole, al suo fianco il curatore fallimentare.

Verifica delle opere fatte e cercare di accellerare al massimo i tempi per le verifiche di competenza. Disponibilità a venire incontro alle esigenze del Como per poter giocare al più presto nel suo stadio. Il comandante provinciale dei pompieri di Como, Mario Abate, questa mattina è stato al Sinigaglia proprio per questo scopo: ha cercato cosa è stato fatto e cosa ancora no per  la sicurezza e, di fatto, il suo è stato un parere abbastanza favorevole anche se ci sono alcune opere ancora da completare. Ma per queste si potrà avere una deroga. Ora toccherà alla Commissione di vigilanza che si riunisce lunedì in Prefettura e poi andrà allo stadio per la verifica finale e, a quel punto, decisiva. Per l’ok serve solo una firma a questo punto anche se la gara di mercoledì con il Livorno è già fissata a Novara.

pompieri stadio sinigaglia verifiche agibilità

Ecco Mario Abate dopo le verifiche di stamane. Prevale l’ottimismo per poter giocare presto le partite del Como. Al suo fianco il curatore fallimentare Di Michele.

Al momento, però, al Sinigaglia le partite non si possono ancora disputare.Tanto è vero che quella in programma mercoledì prossimo – turno infrasettimanale – è stata spostata a Novara. Anche facendo una corsa contro il tempo, non si riesce ad avere le certificazioni adeguate per fare entrare i tifosi in tempo per la sfida con il Livorno di settimana prossima. Dunque, tutti a Novara anche se i tifosi – arrabbiati e delusi per questa situazione – hanno già fatto sapere che non ci saranno in questo caso.

striscione tifosi como stadio

Domani, invece, trasferta a Gorgonzola per affrontare il Giana Erminio.