CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Negano i passatori arrestati per il traffico di immigrati: restano in carcere video

Quasi tutti parlano con il giudice e negano. Negano con decisione di aver portare in Svizzera e Germania immigrati clandestini in cerca di un “trasfer” per poter raggiungere parenti o amici già finiti lì. La maggior parte di questi sono siriani che nei giorni scorsi la Questura ha arrestato d’intesa con le autorità di altri paesi europei. I presunti passatori del comasco – con attività nell’erbese in particolare – restano in cella. Il giudice dell’indagine preliminare ha scelto questa decisione dopo gli interrogatori e le loro accorate proteste. Come dire: non avrebbero del tutto convinto con la loro versione dei fatti.

Il sospetto degli inquirenti: avrebbero utilizzato le loro attività di vendita di auto usate come copertura per quello che, in realtà, facevano. Portare in Svizzera decine e decine di disperati che volevano raggiungere il Nord Europa. Il tutto dietro compensi che loro negano di aver ricevuto.