CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Record di presenze al Motorasso: arrivano in più di 400

Più informazioni su

Grande partecipazione all’utima edizione del Motorasso. Oltre 400, infatti, i centauri che hanno partecipato all’11^ edizione. Nel 2014 erano stati 324 e  nel 2015 ben 368. Il Mototour gastronomico è organizzato dal sodalizio assese in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana alla scoperta dei sapori del Triangolo lariano che ha ha permesso ai partecipanti di percorrere più 100 km sulle strade panoramiche del territorio.

“Sui monti e lungo il lago erano previste 4 soste con timbratura di cui 3 con degustazione di specialità locali di alta qualità comprese nella quota di partecipazione. Nei nostri motogiri l’obiettivo è quello di promuovere questo fantastico territorio dal punto di vista culturale,  storico, naturalistico ed anche gastronomico.”  spiega Enrico Corti, Presidente del Moto Club.

Dopo l’iscrizione, ritirata la roadmap i motocilcisti si sono recati nella storica Pasticceria Pedrabissi di Asso per la colazione e per ammirare gli interni d’epoca e la foto che ritrae i campioni del Circuito del Lario che in sella alle moto passavanono proprio davanti al Locale.

I centauri quindi inforcato le due ruote e seguito le indicazioni sul percorso debitamente segnalato e si sono recati tra curve e tornanti a Sormano in località “La colma” dove hanno potuto visitare l’Osservatorio astronomico e svolgere l’attività di osservazione del sole e dei suoi elementi topologici nella sala del telescopio (http://www.osservatoriosormano.it) in collaborazione con il Gruppo astrofili. Ciascun partecipante è stato omaggiato con una cartolina ricordo.

Ripartiti e solcato il caratteristico Piano del Tivano, raggiunta Nesso, costeggiato il Lago di Como fino a Bellagio, i partecipanti hanno attraversato l’incontaminato Prà Filippo, costeggiato il masso erratico “sasso di Lentina” e raggiunto la Polentoteca Chalet Gabriele, dove sulla terrazza con vista sui monti e sul lago, hanno gustato un assaggio di tradizionale polenta ùncia con salame di asino, di cavallo e nostrano.

Scesi da Piano Rancio a Magreglio, si sono fermati al Monumento del Trofeo del CONI del Circuito del Lario recentemente posato a Lasnigo sul rettilineo che ospitò negli anni ’20-’30 la celebre corsa motociclistica. Ritrae un discobolo che lancia una ruota d motocicletta per le strade del mondo. Si tratta di una copia di grandi dimensioni del Trofeo originale (70cm circa in bronzo) che veniva consegnato ai vincitori della corsa rivale del Tourist Trophy.

Passando per Asso, superata Valbrona hanno potuto godere del panorama fantastico sul ramo del Lago di Lecco fino a Onno per poi costeggiarlo fino a Valmadrera per la quarta sosta presso gli Amici di Parè dove hanno gustato il delizioso pesce di lago in carpione con crostini di polenta e uva.

Toccate le rive dei Laghi di Oggiono, Annone, Pusiano, hanno visto in lontananza quello di Alserio e, sfiorando il lago del Segrino, sono rientrati ad Asso per il ritiro del gadget e per il pranzo tipico a cura dell’Associazione cacciatori locale (es. cinghiale & polenta, pasta rusticiada & polenta, pasta stinco & polenta, polenta & gorgonzola, etc.).

Nel pomeriggio era presente lo stand della Concessionaria Ducati Como e numerosi centauri hanno provato le moto a disposizione mentre nel campo appositamente attrezzato hanno potuto partecipare alla gimcana di abilità 1° TROFEO SCRAMBLER DUCATI COMO in sella a moto Ducati scrambler. Al termine si svolte le premiazioni FMI e della gimcana.

 

Più informazioni su