CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“La mia Rio: l’emozione del villaggio olimpico ed il saluto della Biles” foto video

Martina Rizzelli spiega in diretta a sport magazine la sua partecipazione alle olimpiadi di ginnastica. "Prima di salire in pedana ero tesissima". La campionessa Usa al suo fianco, i sacrifici di mamma Antonietta.

Il ritorno a casa e un pò di relax. Ora, dopo aver smaltito l’emozione della sua prima olimpiade a Rio, Martina Rizzelli torna a parlare della sua partecipazione alla gara a squadre di ginnastica artistica con le compagne Erika, Elisa, Vanessa e Carlotta. Fuori di un soffio dalla finale, ma con applausi e consensi. Oggi la giovane comasca cresciuta alla Polisportiva Carnini di Fino – ora è con l’Esercito – è venuta a trovarci in studio a sport magazine con diretta radio e web. Ed ha rivelato il dietro le quinte di questa sua Rio 2016: il villaggio olimpico, l’emozione che ti blocca lo stomaco prima di scendere in pedana, i suoi amici a tifare per lei.

martina rizzelli in studio

L’hanno accompagnata la mamma Antonietta e la cugina Ilaria (con lei nella foto): la prima si è addirittura licenziata dal lavoro per portarla ad allenamenti e gare. Ormai va avanti così da anni e la chiamata in azzurro è stata il coronamento di tantissimi sacrifici. “Il futuro? Vedremo gara per gara” così Martina. Oggi, intanto, la ripresa dopo il meritato relax.