CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Suona l’ora del raduno anche per il Pool Libertas Cantù: il saluto di Molteni foto

E’ ufficialmente partita questa sera la stagione della Cassa Rurale Cantù (volley maschile di A2) che si è radunata al Palasport Parini. A dare il benvenuto a giocatori e staff è stato come sempre il presidente Ambrogio Molteni che prima dell’inizio della prima seduta di allenamento ha tenuto a rapporto la squadra, ricordando anche Giulio Mauri, il giornalista che per anni ha seguito le vicende canturine: “Prima di iniziare volevo ancora ricordare che quest’anno cambieremo la denominazione in Pool Libertas, ma tengo a precisare che i rapporti con la Cassa Rurale sono ancora ottimi: il suo logo rimarrà infatti sulle nostre maglie e su quelle del settore giovanile. Per quanto riguarda la squadra abbiamo mantenuto la nostra filosofia, cioè quella di puntare su un nucleo forte di giocatori della zona, inserendo anche atleti di esperienza e con una propria storia alle spalle. Sarà un anno ricco di novità in diversi settori.  Quella più interessante sul campo sarà quella della suddivisione in due gironi e che quest’anno ci saranno nuovamente delle retrocessioni. Per quanto riguarda l’obiettivo stagionale posso dire che il nostro è quello di terminare il primo girone nelle prime cinque per accedere al Pool promozione”.

Anche coach Massimo Della Rosa ha parlato della stagione che attende la compagine canturina: “La squadra di quest’anno ha subito numerose variazioni e ha gardato nuovamente al mercato estero con due giocatori come Caio e Richards che hanno fatto molto bene con le rispettive nazionali e che saranno molto importanti nell’economia del nostro gioco. Sarà un campionato molto difficile con numerose compagini di livello assoluto. Avremo un inizio molto complicato dove affronteremo alcune delle squadre più attrezzate del nostro girone quindi sarà necessario partire bene.”

Quasi tutti presenti al raduno e al primo allenamento, gli assenti sono comunque giustificati: Roberto Cominetti e Jordan Richards si aggregheranno più avanti: entrambi sono infatti impegnati con le nazionali per importanti manifestazioni internazionali (Cominetti con la casacca azzurra della nazionale Under 20 e Richards impegnato nei campionati asiatico-oceanici con la maglia della nazionale australiana).