CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sorrisi comaschi a Rio: Ruta e La Padula in finale, Bertolasi-Patelli avanti foto

Bella giornata per i canottieri lariani: il capovoga menaggino ed i compagni passano dietro la Francia, la ragazza della Lario in scioltezza alla semifinale.

Sorrisi comaschi oggi alle Olimpiadi di Rio. Arrivano entrambe dal canottaggio, pochi minuti uno dall’altro. Inizia il quattro senza pesi leggeri con capovoga il menaggino Pietro Ruta. Con lui c’è anche Livio La Padula, fidanzato con una atleta della Canottieri Lario e prossimo comasco di adozione, ma anche Goretti ed Oppo. Grande barca, vola come un missile sull’acqua brasiliana. L’Italia parte bene, resiste agli avversari e poi vola in finale con una grande vittoria davanti alla Francia. Prospettive interessanti per la finalissima. Sabrina Noseda, la fidanzata di La Padula, ha seguito la gara da casa. Non se l’è sentita di “soffrire” alla Lario dove pure la prestazione del quattro è stata seguita su maxi-schermo nella sede di viale Puecher.

canottaggio olimpiadi rio comaschi
canottaggio olimpiadi rio comaschi

Tutto sul cellulare – perchè la Rai ha deciso di non trasmettere il ripescaggio – per seguite la prova di Sara Bertolasi ed Alessandra Patelli nel due senza femminile. RIpescaggio senza appello: tre in semifinale, le altre fuori. Sara ed Alessandra, partita tranquille, hanno bene controllato le avversarie chiudendo seconde dietro la Romania. Passaggio al turno successivo contro i mostri sacri della specialità. “Sarà dura, ma possono fare bene ancora” chiosa un soddisfatto presidente Molteni, “incollato” al cellulare per seguire la gara da Rio.

canottaggio olimpiadi rio comaschi