CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rossella Spinosa suona Salomè a Bellagio

Dal 9 al 11 agosto il Festival di Bellagio e del Lago di Como attende il suo pubblico con due concerti della Bellagio Festival Orchestra, il 9 agosto ad Abbadia Lariana e il 10 a Grandola ed Uniti. Un appuntamento con il cinema muto chiuderà invece la settimana di Bellagio, l’11 agosto, con Rossella Spinosa.

 

Rossella Spinosa pianista e compositrice, nonché direttore artistico del festival di Bellagio e del lago di Como, eseguirà la partitura da lei composta per il film muto Salomè di Charles Bryant del 1923. La proiezione, ad ingresso libero, si svolgerà presso la Biblioteca Comunale di Bellagio l’11 agosto alle ore 21.

Il film è tratto dal lavoro teatrale di Oscar Wilde ed è interpretato dalla famosa attrice di origine russa Alla Nazimova, moglie del regista. Le scenografie e i costumi sono di Natacha Rambova, moglie di Rodolfo Valentino. La pellicola è considerata una versione animata delle illustrazioni di Aubrey Beardsley al testo teatrale di Oscar Wilde e narra la macabra storia di passione che la giovane Salomè nutriva per il profeta Giovanni. Questi si trova segregato in un sotterraneo a causa delle accuse infamanti che aveva lanciato contro Erodiade, madre di Salomè che a causa di ciò sta impazzendo. Erodiade convince la figlia a danzare per il re e lei, vogliosa di baciare le labbra di Giovanni, acconsente a patto che le venga consegnata la testa come ricompensa.

festival di bellagio e del lago di como

Rossella Spinosa ha scritto oltre settanta partiture per il cinema muto, numerose delle quali per orchestra, che sono state eseguite nei maggiori teatri e festival in Italia e all’estero. Docente presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, svolge regolarmente corsi di Composizione e Storia della Musica applicata alle Immagini, nonché tiene laboratori e masterclasses di composizione sul cinema muto in diverse istituzioni e Conservatori, italiane e straniere. Scrive articoli per riviste di settore ed è responsabile della Rubrica CONTEMPORANEA della Rivista Amadeusonline. Nel 2013 riceve la Medaglia Pro Cultura Hungaria dal Ministro della Cultura Ungherese, divenendo ambasciatrice della musica ungherese nel mondo.

 

Musiche di Haendel, Vivaldi, Scarlatti e Pergolesi per la Bellagio Festival Orchestra il 9 e 10 Agosto

La Bellagio Festival Orchestra si è formata nel susseguirsi delle edizioni del festival di Bellagio e del Lago di Como con la finalità di produrre esecuzioni dedicate al festival stesso. L’ensemble di musicisti ormai consolidato prevede l’esecuzione di musiche di Haendel, Vivaldi, Scarlatti e Pergolesi in due repliche. La prima il 9 agosto ad Abbadia Lariana, Sagrato della Chiesa di S. Lorenzo e la seconda il 10 presso Villa Camozzi a Grandola ed Uniti. Il concerto a Grandola ed Uniti prevedrà anche un momento d’incontro con gli artisti dopo-concerto, con buffet, in un’ottica di prosecuzione della rassegna “Cultura e Sapori a Grandola Ed Uniti” avviata nel 2015, in occasione di Expo.

L’ingresso è sempre gratuito e l’orario del concerto fissato alle 21.

BELLAGIO FESTIVAL ORCHESTRA:

Giuseppe Branca, flauto

Giorgio Pertusi, violino e mandolino

Luca Torciani, violino

Francesco Bossoni, violoncello

Alessandro Calcagnile, basso continuo