CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ustionata nel salotto di casa, pensionata comasca muore al Niguarda foto

Condizioni sempre serie per Mirella Tettamanti, 70enne di via Spartaco a Rebbio. L'hanno salvata i vicini di casa dopo aver visto il fumo uscire.

Ore tremende per i familiari di Mirella Tettamanti, 75enne pensionata di Rebbio, ricoverata da ieri pomeriggio al Niguarda di Milano reparto ustionati. Qui la donna non è riuscita a vincere la sua battaglia contro la morte ed è deceduta proprio in queste ore per le gravi ustioni riportate ieri mattina quando i vicini prima, 118 e pompieri poi l’hanno portata fuori dal suo appartamento di via Spartaco invaso da fumo e fiamme.

Forse Mirella, che vive da sola, si è addormentata lasciando inavvertitamente accesa una sigaretta che poi ha provocato una combustione con il divano. Lei non si sarebbe accorta di nulla: quando l’hanno salvata era in stato di semi-incoscenza. Poi il ricovero in ospedale al Sant’Anna, quindi il trasporto a Milano in un centro specializzato per le ustioni. I vicini si sono insospettiti quando hanno visto il fumo uscire copioso dal suo appartamento.

E la pensionata di Rebbio, da quanto si è appreso, ne ha riportate parecchie sul suo corpo. Risultate fatali alla fine.