CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Canottaggio, aspettando Rio ecco altri sorrisi lariani da Poznan fotogallery

Morganti e Barelli, di Moltrasio, conquistano una bella medaglia d'argento in Polonia. Bene anche l'otto con due ragazze della Lario tra le protagoniste.

Canottaggio, nel giorno in cui l’Italia Olimpica parte per Rio de Janeiro, per partecipare alle Olimpiadi con in viaggio anche i comaschi Ruta e Bertolasi, da Poznan arriva il saluto degli azzurrini impegnati nella Coupe de la Jeunesse che, a suon di medaglie – un oro, cinque argenti e un bronzo –, passano il testimone alla Nazionale maggiore gridando “Forza Azzurri!”. Sul lago Malta, l’Italjunior si impone nel quattro di coppia femminile grazie al successo di Isabella Mondini (Canottieri Gavirate), Sofia Tanghetti (Rowing Club Genovese), Irene Lodo (Fiamme Gialle), Maria Ludovica Costa (Rowing Club Genovese), che dominano dal primo all’ultimo metro la propria finale rifilando oltre quattro secondi e mezzo alla Svizzera medaglia d’argento e all’Ungheria bronzo.

Argento alla Coupe per il quattro con di Leonardo Apuzzo, Aniello Sabbatino, Aniello Di Ruocco, Gianluca Sorrentino, timoniere Angelo Fatmir Laja (CN Stabia), il due senza di Carlo Franzoni e Raffaele Nugnes (CN Posillipo), il doppio femminile di Elena Merotto e Anita Serena (SC Sile), il due senza femminile di Anna Morganti e Marta Barelli (SC Moltrasio) e l’otto di Mario Cella (CC Napoli), Filippo Fornara (SC Armida), Stefano Scolari (SC Corgeno), Nicholas Kohl (SC Monate), Gennaro Zenna (RYCC Savoia), Giovanni Codato, Giovanni Mammarella, Fabio Maffiola, timoniere Leonardo Macchi (Canottieri Gavirate). Bronzo, infine, per il quattro senza targato Martin Accatino, Gustavo Ferrio, Leonardo Verrone (CC Saturnia) e Adalberto Rinaldi (Tevere Remo).

Medaglia d ‘argento anche dell’otto rosa, che per tradizione della Coupe apre le gare il venerdì sera. L’ammiraglia era formata da Chiara Ciullo e Carlotta Mariani della Lario, assieme a Chiara Giurisato, Arianna Carletto (Padova), Gaia Colasante (Irno), Victoria Presti (Terni), Irene Scarinci (Orbetello), Gaia Fabozzi (Arno) e la timoniera Benedetta De Martino (Cavallini). Oggi la chiusura delle gare.